Archivi della categoria: news

Dal Vescovo a tutti i Sacerdoti della nostra Diocesi

Fine stato di emergenza COVID-19: suggerimenti per le celebrazioni liturgiche e Orientamenti per la Settimana Santa

Dal 1° aprile decade il Protocollo del 7 maggio 2020 CEI-Governo Italiano per le celebrazioni con il popolo.

Pertanto da quella data si possono riprendere le celebrazioni con il popolo senza limite di capienza, pur mantenendo, per prudenza, alcune attenzioni:

  • obbligo di mascherine: il DL 24/2022 proroga fino al 30 aprile l’obbligo di indossare le mascherine negli ambienti al chiuso. Pertanto, nei luoghi di culto al chiuso si acceda sempre indossando la mascherina;
  • acquasantiere: si continui a tenerle vuote;
  • scambio di pace: è opportuno continuare a volgere i propri occhi per intercettare quelli del vicino e accennare un inchino, evitando la stretta di mano o l’abbraccio;
  • distribuzione dell’Eucaristia: i Ministri continueranno a indossare la mascherina e a igienizzare le mani prima di distribuire l’Eucaristia preferibilmente nella mano;
  • sintomi influenzali: non partecipi alle celebrazioni chi ha sintomi influenzali e chi è sottoposto a isolamento perché positivo al COVID-19;
  • igiene ambienti: si abbia cura di favorire il ricambio dell’aria sempre, specie prima e dopo le celebrazioni. Durante le stesse è necessario lasciare aperta o almeno socchiusa qualche porta e/o finestra. I luoghi sacri, comprese le sagrestie, siano igienizzati periodicamente mediante pulizia delle superfici con idonei detergenti;
  • processioni: è possibile riprendere la pratica delle processioni.

***

Orientamenti per la Settimana Santa 2022

Si esortino i fedeli alla partecipazione in presenza alle celebrazioni liturgiche limitando la ripresa in streaming delle celebrazioni e l’uso dei social media per la partecipazione alle stesse.

Nello specifico:

  1. la Domenica delle Palme, la Commemorazione dell’ingresso di Gesù a Gerusalemme sia celebrata come previsto dal Messale Romano. Si possono usare i rami di ulivo.
  2. il Giovedì Santo, nella Messa vespertina della “Cena del Signore”, per il rito della lavanda dei piedi ci si attenga a quanto prescritto ai nn. 10-11 del Messale Romano (p.138). Qualora si scelga di svolgere il rito della lavanda dei piedi si consiglia di sanificare le mani ogni volta e indossare la mascherina.
  3. il Venerdì Santo, tenuto conto dell’indicazione del Messale Romano (“In caso di grave necessità pubblica, l’Ordinario del luogo può permettere o stabilire che si aggiunga una speciale intenzione”, n. 12), il Vescovo introduca nella preghiera universale un’intenzione “per quanti soffrono a causa della guerra”. L’atto di adorazione della Croce, evitando il bacio, avverrà secondo quanto prescritto ai nn. 18-19, del Messale Romano (p. 157).
  4. la Veglia pasquale potrà essere celebrata in tutte le sue parti come previsto dal rito.

Il Vescovo
+ Stefano

dalla Caritas

Quaresima di fraternità

Dalla Caritas un invito per il 27 marzo, quarta domenica di Quaresima, “domenica laetare”.
In aiuto alle sorelle e ai fratelli in Ucraina, destiniamo le offerte della Quaresima di fraternità alla popolazione di quella terra, che sta soffrendo a causa della guerra. IL CONTRIBUTO RACCOLTO VERRA’ DEVOLUTO INTERAMENTE ALLA CARITAS IN UCRAINA per venire incontro ai bisogni più urgenti
IBAN: it34n0306925611100000003187 – causale : Quaresima di fraternità
caritas@diocesimontepulciano.it

Pellegrinaggio diocesano al Miracolo Eucaristico di Firenze – 25 aprile

La meta del pellegrinaggio diocesano del 25 aprile quest’anno sarà FIRENZE, la diocesi, infatti, si recherà insieme per venerare uno dei Miracoli Eucaristici che si trovano in Toscana.
Il programma che trovate in locandina è il seguente:

Ore 7.30 Partenza dalle parrocchie
Ore 10.00 A Santa Maria Novella: presentazione del Miracolo Eucaristico, preghiera, visita della chiesa
Pranzo al sacco in San Lorenzo
Ore 14.30 in cammino verso la Cattedrale di Santa Maria del Fiore
Ore 15.30 Solenne Concelebrazione eucaristica presieduta dal nostro Vescovo Stefano
Ore 17.30 Partenza

Il Contributo di partecipazione € 27,00.
Per il viaggio in pullman è necessario avere il super green pass e indossare la mascherina FFP2

ISCRIZIONI PRESSO LA PARROCCHIA entro il 10 aprile
Informazioni: Grazia 3392213310 Angela 3382595148

 

dalla Caritas

Emergenza Ucraina

Trasmettiamo dalla Caritas diocesana questo Comunicato Stampa per l’emergenza Ucraina

E M E R G E NZ A U C R A I N A
“Emergenza Umanitaria Complessa”
A seguito dei recenti sviluppi di queste ultime ore che interessano la nostra Caritas diocesana e il
nostro territorio circa l’accoglienza dei rifugiati ucraini, teniamo a comunicare e precisare che:
– al momento abbiamo seguito due accoglienze con la sistemazione di una donna con la propria figlia,
giunte nel nostro territorio presso una propria parente tra venerdì e sabato, nonché 4 fratellini in tenera
età che accompagnati dalla mamma, proprio domenica, hanno raggiunto la nonna materna, che li
assisterà, con il nostro quotidiano supporto, in un nostro alloggio appositamente sistemato.
– stiamo seguendo – per quello che ci è possibile – il viaggio di tre famiglie (con bambini e anziani)
che dall’alba di ieri, in seguito al bombardamento del loro aeroporto, da parte delle truppe Russe,
hanno lasciato la loro città di origine per dirigersi presso una propria parente che abita dalle nostre
parti. Forniremo loro, all’arrivo previsto tra mercoledì e giovedì, la prima assistenza seguendo le
pratiche formali da espletare in accordo con le Amministrazioni Comunali, Prefettura, Questura e
Autorità Sanitaria.
– stiamo ricevendo al nostro numero telefonico (0578 810090) diverse segnalazioni circa la
disponibilità di abitazioni che possono essere messe a disposizione delle famiglie Ucraine che
fuggono dall’orrore della guerra. Ringraziamo di cuore ciascuno ed invitiamo a raccordarsi con la
Caritas diocesana per dubbi e perplessità in merito all’accoglienza, in costante contatto con le Autorità
sopra menzionate.
– ribadiamo che al momento non è prevista alcuna raccolta di generi alimentari, farmaci e vestiario.
Qualora si dovesse presentare la necessità lo faremo presente con tempestività, sollecitando la
collaborazione di tutti e la generosità di ciascuno, associazioni e privati.
Al momento è possibile sostenere gli interventi di Caritas Italiana utilizzando il conto Bancario di
Caritas Diocesi Montepulciano Chiusi Pienza IBAN: IT34N0306925611100000003187 Intesa
Sanpaolo Filiale di Montepulciano, indicando nella causale: Emergenza Ucraina.
Facendo nostre le parole rilasciate in data odierna dalla Sala Stampa della Santa Sede, ribadiamo il
concetto che «nonostante i lodevoli sforzi per offrire risposte umanitarie e organizzare corridoi
umanitari, c’è un grande bisogno di coordinamento, buona organizzazione e strategia condivisa, al
fine di abbracciare le sofferenze delle persone e fornire un aiuto efficace».
“IL BENE VA FATTO BENE – ORGANIZZATO E RESPONSABILE”

Il Direttore, Giuliano Faralli

Comunicato Stampa 03 del 08-03-2022

solo per ragazzi da 12 a 17 anni

#SEGUIMI. Il Pellegrinaggio adolescenti a Roma

Fervono i preparativi per il Pellegrinaggio degli adolescenti a Roma e il loro incontro con Papa Francesco, in programma il prossimo 18 aprile, Lunedì dell’Angelo. 

L’incontro avrà il suo momento clou nel dialogo tra gli adolescenti e il Santo Padre, seguito da una Veglia di preghiera con l’ascolto e la meditazione del capitolo 21 del Vangelo di Giovanni.

Anche la nostra Diocesi, attraverso al Pastorale giovanile diocesana, il CDV e l’Ufficio catechistico diocesano, con tanta gioia, propone questa bellissima a tutti i nostri adolescenti dai 12 ai 17 anni e si sta organizzando attraverso le parrocchie per raccogliere le iscrizioni.

COME ISCRIVERSI?

Per partecipare al pellegrinaggio degli adolescenti a Roma #SEGUIMI, è necessario effettuare l’iscrizione insieme alla propria parrocchia/movimento/gruppo, sarà poi la Pastorale Giovanile a raccogliere gli elenchi e fare l’scrizione come DIOCESI a ROMA. Quindi se sei un singolo, rivolgiti alla tua parrocchia o al tuo gruppo, oppure chiama LA SEGRETERIA della PG diocesana al numero 3482832681 per avere informazioni e per essere unito a una parrocchia.

L’ingresso a piazza San Pietro è chiaramente gratuito, ma è necessario essere muniti di biglietti che verranno distribuiti insieme al KIT

per i DETTAGLI del PAGAMENTO potete scaricare la scheda di iscrizione in allegato. Le ISCRIZIONI chiudono il 6 marzo per poter prenotare il Bus e ordinare i kit in tempo utile

Scheda iscrizione #seguimi 2023 pdf

Scheda iscrizione #seguimi 2023

Scheda iscrizione #seguimi 2023 maggiorenni e accompagnatori pdf

Scheda iscrizione #seguimi 2023 maggiorenni e accompagnatori

a cura dell'Ufficio di Musica Sacra

I salmi delle domeniche

spartiti e mp3

In occasione del Terzo Passo del Cammino verso il Congresso Eucaristico, l’Ufficio di Musica Sacra, su indicazione del Vescovo Stefano come esercizio per questo tempo, mette a disposizione i Salmi Responsoriali per le prossime domeniche del Tempo Ordinario fino all’VIII domenica a partire dal 23 gennaio, Domenica della Parola.
Sarà quindi possibile scaricare gli spartiti e gli mp3 o semplicemente ascoltarli.

Clicca per scaricare Spartiti salmi responsoriali III – VIII domenica del Tempo Ordinario


III domenica T.O.
Clicca per scaricare 003 C Le tue parole Signore sono spirito e vita

oppure ascolta:


IV domenica T.O.
Clicca per scaricare 004 C La mia bocca Signore racconterà la tua salvezza

oppure ascolta:

V domenica T.O.
Clicca per scaricare 005 C Cantiamo al Signore grande è la sua gloria

oppure ascolta:

VI domenica T.O.
Clicca per scaricare
006 C Beato l’uomo che confida nel Signore

oppure ascolta:

VII domenica T.O.
Clicca per scaricare
007 C Il Signore è buono e grande nell’amore

oppure ascolta:

VIII domenica T.O.
Clicca per scaricare  
008 C E’ bello rendere grazie al Signore

Don Antonio Nutarelli è salito alla Casa del Padre

Il Vescovo Stefano insieme a tutta la comunità diocesana dà notizia che è salito alla casa del Padre don Antonio Nutarelli, sacerdote della Diocesi Montepulciano-Chiusi-Pienza, Parroco di S. Cassiano in San Casciano dei Bagni, S. Paolo Converso in Celle sul Rigo e S. Maria Assunta in Palazzone.
Don Antonio aveva 75 anni, era nato il 13 giugno del 1947 proprio a San Casciano dei Bagni, era stato ordinato sacerdote il 10 giugno del 1971. Da un po’ di tempo era ricoverato in ospedale dove la morte lo ha raggiunto mercoledì 9 febbraio.

Le esequie saranno celebrate nella Chiesa di Cassiano a San Casciano dei Bagni domani, venerdì 11 Febbraio, alle ore 15.

La salma rimarrà esposta nella camera ardente dell’Ospedale di Nottola fino a stasera, quando alle ore 21, ci ritroveremo per la Veglia di Preghiera.

Messaggio di cordoglio per Padre Riccardo Kasereka Masivi, diocesi Butembo-Beni

La nostra diocesi si stringe in unione di preghiera alla nostra Chiesa sorella di Butembo-Beni, in Congo, accompagnando nel suo passaggio da questo mondo alla vita eterna, Padre Riccardo Kasereka Masivi, di anni 36, parroco di San Michele Arcangelo a Kaseghe, assassinato mentre rientrava dalla celebrazione della Giornata per la Vita Consacrata, il 2 febbraio scorso. Esprimiamo sentite condoglianze ai nostri sacerdoti congolesi e al Vescovo Mons. Melchisedech Sikuli.

Nuovo Parroco di S. Martino in Sinalunga

Dovendo provvedere alla cura pastorale della Parrocchia di S. Martino in Sinalunga, dopo la partenza di Don Franco Tonio Savina inviato alla Diocesi di Nardò-Gallipoli come “Fidei Donum”; avendo, S.E. Mons. Fernando Filograna, Vescovo della Diocesi di Nardò-Gallipoli, stipulato la Convenzione “per il servizio di cooperazione tra Diocesi Italiane dei Presbiteri Diocesani”, nello spirito della condivisione dei beni e della comunione tra le Chiese, donando a questa Diocesi il sacerdote don Riccardo Personè per esercitarvi il ministero sacerdotale per il periodo di tre anni, il Vescovo Stefano NOMINA il Reverendo Don Riccardo Personè Parroco di S. Martino in Sinalunga a decorrere dal 1° febbraio per tre anni

A cura della docente Emanuela Limoni e dei suoi piccoli allievi

Scegliere l’IRC alla scuola primaria

L’Ufficio Diocesano per la Pastorale Scolastica ha messo disposizione un altro interessante contributo realizzando un video sulla scelta di avvalersi dell’IRC nella scuola primaria. Il video è stato realizzato da Emanuela Limoni e i suoi piccoli allievi

a cura della Pastorale scolastica diocesana

Scegliere di avvalersi dell’IRC a scuola. I motivi di una scelta

L’Ufficio Diocesano per la Pastorale Scolastica ha messo disposizione un interessante contributo realizzando un video sulla scelta di avvalersi dell’IRC a scuola e i motivi di una scelta dati proprio da alcuni ragazzi interessati.
Il video è stato caricato sul Canale You Tube della Diocesi