Archivi della categoria: news

a cura del CDV

Mese vocazionale – #adueadue – Storie di vocazione

Il CDV, in occasione del mese vocazionale diocesano, ha pensato di offrivi la testimonianza di fratelli e sorelle che con generosità hanno fatto di Dio il Sogno della loro vita, per servirlo nelle persone loro affidate, attraverso una fedeltà che è già di per sé testimonianza.

scarica la scheda MESE VOCAZIONALE 2021 – III SETTIMANA

III SETTIMANA – “A Due a Due”
La Vocazione alla Vita Consacrata

Testimonianza di Francesca Anghileri ov [https://www.spreaker.com/user/montepulcianochiusipienza/francesca-ov]

Preghiera per la vita consacrata

Trinità Santissima, noi Ti preghiamo per tutte le persone consacrate:
riempi il loro cuore con l’intima certezza
di essere state prescelte per amare, lodare e servire.
Fa’ gustare loro la Tua amicizia,
riempile della Tua gioia e del Tuo conforto,
aiutale a superare i momenti di difficoltà e a rialzarsi dopo le cadute,
rendile specchio della bellezza divina.
Da’ loro il coraggio di affrontare le sfide del nostro tempo
e la grazia di portare agli uomini la benignità e l’umanità
del Salvatore nostro Gesù Cristo
siano disponibili a farsi carico del mondo
fino a dare la propria vita. (VC 111)

 

INTENZIONE DI PREGHIERA PER OGNI SINGOLO GIORNO

Domenica – Ordo Virginum
Preghiamo per tutte le donne consacrate nell’Ordo Virginum, con la loro fedeltà a Cristo sposo e la preghiera instancabile, siano lampade accese che mostrano Dio ed il suo eterno amore ad ogni uomo.
Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre
Preghiera per la vita consacrata

 Lunedì – I consacrati nell’Opera di Maria – Movimento dei Focolari
“Ecco la grande attrattiva del tempo moderno: penetrare nella più alta contemplazione e rimanere mescolati fra tutti” (Chiara Lubich)
Dacci Signore di partecipare dei tuoi disegni sull’umanità, portando la Tua luce e condividendo gioie e dolori di chi ci passa accanto, per essere testimoni credibili per le nuove generazioni del tuo Infinito Amore.
Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre
Preghiera per la vita consacrata

Martedì – Ordine Francescano Secolare
Preghiamo per tutti i laici consacrati nell’Ordine Francescano Secolare: sulle orme e l’esempio di San Francesco, si facciano portatori di santità nella costruzione del Regno di Dio e a servizio dell’umanità intera.
Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre
Preghiera per la vita consacrata

Mercoledì – Fraternità Laica Domenicana -Terz’Ordine Domenicano
Preghiamo per le vocazioni della Chiesa universale in questo Anno Santo nell’ 8° Centenario del Dies Natalis del nostro Santo Padre S.
Domenico, in comunione con tutti i membri dell’Ordine Domenicano, riuniti dalla stessa vocazione di lodare, benedire e predicare.
Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre
Preghiera per la vita consacrata

Giovedì – Gioventù Francescana
Per tutti i giovani della Gioventù Francescana, possano vivere ogni giorno ciò che hanno promesso: la loro giovinezza sia immersa nella vita di Cristo sull’esempio del mite poverello di Assisi, crescendo in una comunità di fede che ha l’Eucaristia come centro, il Vangelo come guida, la Chiesa come Madre, i poveri e gli ultimi come fratelli.
Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre
Preghiera per la vita consacrata

Venerdì – Vita Eremitica
Preghiamo per i consacrati nella vita eremitica: la loro appartenenza radicale a Dio, l’amore forte alla preghiera e l’intimità profonda con la Parola siano segno di una vita nascosta nel silenzio, sostenuta dalla fede in Cristo, focolare di santità e gioia nello Spirito.
Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre
Preghiera per la vita consacrata

 Sabato – Gioventù in ricerca
Preghiamo per tutti giovani chiamati a condividere uno stile di vita secondo la Fraternità Francescana di Betania: Preghiera, Accoglienza e Fraternità.
La loro amicizia con Cristo possa manifestarsi concretamente ogni giorno nell’accoglienza al fratello e alla sorella che desiderano divenire discepoli di Cristo.
Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre
Preghiera per la vita consacrata


scarica la scheda MESE VOCAZIONALE 2021 – II SETTIMANA

II SETTIMANA – “A Due a Due”
La Vocazione alla Vita Religiosa

Testimonianza di Fr. Giacomo Mariotti ofm [https://www.spreaker.com/episode/44699287]

Preghiera per le religiose e i religiosi
O Cristo, redentore dell’uomo, sei stato chiamato
ad annunciare con la vita e le parole il messaggio di liberazione.
Fa’ che i Religiosi e le Religiose sentano sempre la tua voce
che li chiama ad unirsi a te.
Tu sei stato mandato a risanare i cuori affranti e a fasciare le loro ferite.
Fa’ che quanti sono stati chiamati collaborino alla tua missione redentrice
con fiducia e coraggio.
Tu hai fatto dono della tua vita entrando nel profondo delle nostre miserie.
Fa’ che quanti ti seguono da vicino nella via dei consigli evangelici,
siano disponibili a farsi carico del mondo fino a dare la propria vita.
Con te, nel tuo Spirito, a gloria di Dio Padre. Amen.


INTENZIONE DI PREGHIERA PER OGNI SINGOLO GIORNO

Domenica
Preghiamo per tutti i giovani chiamati alla vita religiosa maschile, siano coraggiosi e perseveranti nella loro risposta all’amore di Dio.
Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre
Preghiera per le religiose e i religiosi

Lunedì
Preghiamo per tutti responsabili della formazione nei diversi istituti religiosi, sappiano formare i giovani secondo il cuore di Gesù Buon Pastore.
Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre
Preghiera per le religiose e i religiosi

Martedì
Preghiamo per le giovani in formazione nella vita religiosa e monastica, trovino nella Vergine Maria la protezione materna per orientare le loro aspirazioni.
Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre
Preghiera per le religiose e i religiosi

Mercoledì
Preghiamo per i Religiosi Missionari presenti nella nostra diocesi, siano sempre sostenuti dalla fede nel Cristo e dell’amore per il Regno di Dio.
Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre
Preghiera per le religiose e i religiosi 

Giovedì
Preghiamo per tutte le comunità religiose che in questo tempo di pandemia hanno perso i loro membri a causa del Covid, l’offerta delle loro vite sia seme fecondo per nuove vocazioni.
Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre
Preghiera per le religiose e i religiosi

Venerdì
Preghiamo per tutti i religiosi e le religiose anziane, la loro testimonianza, la loro perseveranza, la loro offerta serena e silenziosa, sia di stimolo nel cammino spirituale delle nuove generazioni.
Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre
Preghiera per le religiose e i religiosi

Sabato
Preghiamo per tutti coloro che sono chiamati alla vita monastica, la loro costante preghiera salga al cielo come offerta gradita al Signore
e possa fecondare la terra con la pace vera.
Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre
Preghiera per le religiose e i religiosi


scarica la scheda MESE VOCAZIONALE 2021 – I SETTIMANA

I SETTIMANA – “A Due a Due”
La Vocazione al Sacerdozio
Testimonianza del Diacono don Davide Campeggiani[https://www.spreaker.com/episode/44573389]

 Preghiera per i sacerdoti
O Padre,
fa sorgere fra i cristiani, numerose e sante vocazioni al sacerdozio,
che mantengano viva la fede e custodiscano
la grata memoria del tuo Figlio
mediante la predicazione della sua Parola
e l’amministrazione dei Sacramenti
con i quali tu rinnovi continuamente i tuoi fedeli.
Donaci santi Ministri del tuo altare,
che siano attenti e fervorosi, custodi dell’Eucaristia,
sacramento del dono supremo di Cristo,
per la redenzione del mondo.
Sostieni i Vescovi, i sacerdoti e i diaconi,
affinché adempiano fedelmente
la loro missione al servizio del Vangelo.
Per Cristo nostro Signore


INTENZIONE DI PREGHIERA PER OGNI SINGOLO GIORNO

Domenica: Preghiamo per tutti i giovani chiamati al ministero sacerdotale, perché si lascino guidare e plasmare dall’ amore di Dio.
Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre

Lunedi: Preghiamo per il nostro Vescovo Stefano il suo ministero di Pastore sia un riflesso della misericordia di Dio per noi.
Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre

Martedì: Preghiamo per i Sacerdoti Anziani e Malati, la loro vita spesa per amore del Regno sia offerta gradita al Signore.
Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre

Mercoledì: Preghiamo per i Sacerdoti Giovani il loro fervore apostolico sia espressione autentica di un cuore innamorato dal Signore
Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre

Giovedì: Preghiamo per i Sacerdoti Missionari, il coraggio di varcare l’orizzonte della propria cultura li renda fratelli di tutti coloro che hanno sete e fame di giustizia e di pace
Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre

Venerdì: Preghiamo per tutti i Sacerdoti defunti, la loro vita ora risplenda davanti a Dio e la loro memoria sia di stimolo per ogni chiamato per rispondere con un sì generoso all’invito del Signore
Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre

Sabato: Preghiamo per i Sacerdoti perseguitati a causa della fede, trovino nella Eucaristia la forza per andare avanti con fedeltà e gioia.
Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre

    

 

Omelia del Vescovo Stefano per l’ordinazione diaconale di don Davide Campeggiani

Tra i documenti del Vescovo, nella pagina dedicata del sito, è possibile scaricare l’Omelia in occasione dell’Ordinazione diaconale di don Davide Campeggiani. Per scaricarla clicca qui: http://www.montepulcianochiusipienza.it/wp-content/uploads/sites/2/2021/04/omelia-per-lordinazione-diaconale-di-don-davide-campeggiani.pdf

Oppure qui: omelia per l’ordinazione diaconale di don davide campeggiani

Omelia del Vescovo Stefano per la Veglia Pasquale 2021

Abbiamo seguito con il cuore contrito gli ultimi giorni della vita terrena di Gesù. Dalla domenica delle Palme, quando il successo umano e spirituale di Gesù sembrava cosa fatta, fra gli Osanna della gente. Poi il montare delle tenebre ad annebbiare perfino la fede degli apostoli e il precipitare degli eventi nel male totale: il deicidio che ha spento il sole, nel suo accadere. Un oceano d’odio ha colpito Colui che è l’Amore fatto carne, venutoci incontro con infinita tenerezza, e lo ha spazzato via come cosa immonda, appesa al patibolo infame fuori delle mura della città. Abbiamo però tenuto viva la nostra fede nel seguire questi avvenimenti sconvolgenti e grazie ad essa abbiamo cercato di non perdere il filo che li lega al loro vero senso: la nostra redenzione. È in questa fede, della quale questa notte santa è la celebrazione e la festa, festa della fede, che possiamo tirare un sospiro di sollievo e posso dire a voi le stesse parole che l’angelo rivolse a Giovanni: non piangere più, ha vinto il leone della tribù di Giuda! (Ap 5,5)

Per leggere tutto clicca qui: Omelia veglia pasqua 2021

Esequie Mons. Divo Zadi

Lunedì 5 Aprile, alle ore 15, al campo sportivo di Montefollonico, saranno celebrate dal nostro Vescovo Stefano, le esequie di Mons. Divo Zadi.
Nel rispetto delle disposizioni anti Covid-19, l’ingresso in campo sarà contingentato, per evitare assembramenti e consentire a tutti di poter seguire la Celebrazione, sarà garantita la diretta televisiva su NTi, Canale 271, su Facebook e sul Canale YouTube della Diocesi

Disposizioni per i fedeli circa la Santa Messa del Crisma

Secondo le ultime indicazione, nel rispetto delle disposizioni anti Covid-19, riguardo la celebrazione della Santa Messa del Crisma, prevista in Cattedrale mercoledì 31 marzo, l’ingresso in Chiesa sarà consentito solo ai presbiteri concelebranti e a due incaricati per parrocchia a discrezione del parroco, oltre che ai ministranti diocesani che presteranno servizio all’altare. Quest’anno, pertanto, è chiesto ai fedeli della Diocesi di non presentarsi in Cattedrale.

Lettera per la Quaresima del Vescovo Stefano

Per questo anno, come giù ci ha anticipato nel Messaggio per la Quaresima, il Vescovo Stefano ha scritto una Lettera a tutti i fedeli della Diocesi dal titolo: Il PANE DELLA VITA.
Conclude il Messaggio con queste parole

Ho scritto una lettera per continuare a stare in compagnia della Sacra Scrittura una volta finita la lectio diocesana (il 19 febbraio), commentando il Discorso sul Pane della Vita di Gesù. È un modo di accompagnare il nostro cammino diocesano nell’Anno dell’Eucaristia (la trovate sul sito o in parrocchia).

Per scaricare il testo in pdf potete farlo dalla sezione documenti oppure cliccando al seguente link: lettera per la quaresima 2021

 

Messaggio per la Quaresima del Vescovo Stefano

Messaggio per la Quaresima

Una dura prova. La pandemia compie un anno in questo mese di febbraio. Ci ha segnati: nella mente, che comincia ad essere stanca e un po’ depressa; negli affetti e nelle relazioni, per cui “tenersi a distanza dall’altro” sarà una malformazione da curare pazientemente nel post-Covid; nella psiche, assalita da ansie sempre più dense per la preoccupazione della crisi economica e per la solitudine aumentata dal distanziamento; nello spirito, costretto a far tesoro delle liturgie contingentate e della preghiera in modalità monastica nella propria casa, dovendo privarsi, in parte, della rigenerazione derivante dal vivere in pienezza la Comunità.
Un anno fa, l’inizio della Quaresima con la consueta Liturgia Penitenziale comunitaria in cattedrale, coincise con l’apparizione dei primi timidi segnali di cambiamento del modo di relazionarsi fra noi: il virus non si era ancora manifestato a pieno ma quel che sapevano in quel momento del sorgere dell’epidemia fu sufficiente perché nel confessarsi distanziassimo, per precauzione, le sedie fra il sacerdote e il fedele (ancora le mascherine non c’erano).
Questa volta entriamo in Quaresima diventati molto esperti del Covid. La Quaresima è sempre un tempo santo: dal 17 febbraio, Mercoledì delle Ceneri, al Giovedì Santo (1 aprile), ogni giorno è “impregnato” di una grazia speciale, offertaci dalla bontà di Dio per il nostro bene, la salvezza eterna.
Per accedere a questa grazia ed usufruirne con frutto, è sufficiente imprimere un piccolo movimento al timone della nostra vita, “correggere la rotta” dirigendo la prua decisamente verso Dio. Lui solo va cercato in questo tempo, sopra ogni altra cosa. Cosa fa questa grazia? Ci rigenera interiormente mediante la comunione intima, filiale, tenerissima con Dio nostro Padre e col suo Figlio, il nostro Signore Gesù. Da qui la pace, la serenità in mezzo alle tribolazioni, il risvegliarsi in noi della forza più grande di ogni avversità: l’amore verso Dio, che diventa amore verso il prossimo.
Il 7 marzo 2020 nella lettera e nel video con cui mi rivolgevo a voi all’inizio della pandemia, invitando a non perderci d’animo, a non chiuderci in noi stessi e a reagire con un di più di anima. Anche oggi vi dico: suscitate, anche sforzando il vostro cuore, se necessario, il desiderio di Dio in voi. Questo è un buon inizio di Quaresima. L’obiettivo è arrivare a pasqua aumentati nell’amore. Lasciamoci istruire e formare dall’Eucaristia: se non ci dimentichiamo cosa essa sia, cioè Dio che si dà a noi in cibo spinto dalla tenerezza e dall’amore fortissimi per ciascuno di noi, inevitabilmente diventiamo pieni di gratitudine e di stupore. Il dono ricevuto con questo spirito provoca in noi la volontà di farci noi stessi dono, prima di tutto a Dio e quindi agli altri. Preoccupiamoci di mantenere il nostro animo
in stato permanente di gratitudine (“Eucaristia” significa “rendere grazie”) mantenendo dritta la barra verso Dio: un cuore grato è un cuore pacificato, è nella gioia, non si innervosisce, non ha scatti d’ira, non è roso dal rancore, è paziente e forte nella tribolazione. Tutto questo però viene da Dio.
Pertanto vi esorto a partecipare con profondità di pensiero e di spirito alla Messa domenicale; a non aver paura del silenzio, adesso così aumentato nelle nostre giornate, a non scacciarlo tenendo la televisione accesa, ma a godervelo, pensando a Dio con semplicità (ricordatevi che siete suoi figli!); a distogliere lo sguardo dai vostri problemi e volgetelo ai problemi degli altri: è la miglior medicina contro la depressione; a fare la carità a chi ha bisogno, ad amare facendovi prossimi (vicini) ai vostri cari e a chiunque incontrate, con particolare attenzione ai bambini e ai ragazzi che stanno soffrendo molto questa situazione e che rischiano di essere un po’ dimenticati.
Ho scritto una lettera per continuare a stare in compagnia della Sacra Scrittura una volta finita la lectio diocesana (il 19 febbraio), commentando il Discorso sul Pane della Vita di Gesù. È un modo di accompagnare il nostro cammino diocesano nell’Anno dell’Eucaristia (la trovate sul sito o in parrocchia).

Un caro saluto a tutti voi!
Il Vescovo
+Stefano

Per scaricare clicca qui: messaggio pere la quaresima 2021

 

Messaggio di Papa Francesco ai catechisti

“Cari catechisti,
vi chiedo di non perdere entusiasmo. Come gli artigiani, anche voi siete chiamati a plasmare l’annuncio con creatività.
Non cedete allo scoraggiamento e allo sconforto.
Puntate sempre in alto, sostenuti dalla misericordia del Padre.
Il Papa v’incoraggia e vi sostiene”

Questa mattina, nella Sala Clementina del Palazzo Apostolico Vaticano, il Santo Padre Francesco ha ricevuto in Udienza i partecipanti all’Incontro promosso dall’Ufficio Catechistico Nazionale della Conferenza Episcopale Italiana. In questa occasione, il Papa ha consegnato un Chirografo indirizzato a tutti i catechisti.

Il direttore dell’Ufficio Catechistico diocesano, don Claudio Porelli, attraverso questo articolo desidera raggiungere tutti i catechisti che prestano il loro prezioso servizio alla catechesi nella nostra diocesi per offrire loro queste parole del nostro Pontefice, proprio in vista della nascente consulta diocesana dei catechisti.

 

Scrive Andrea Caroni a questo proposito sul settimanale diocesano “L’Araldo Poliziano” nella VI pagina:

Da bravi Cristiani il nostro compito è di farci «profeti», diffondere al meglio la Parola, saper accogliere con testimonianze concrete il prossimo.
Il catechismo, a tutte le età, ma soprattutto nei più piccoli risulta fondamentale e da svolgere nel migliore dei modi. Nasce così la necessità di dare uno sguardo al nuovo «Direttorio per la Catechesi» e le nuove indicazioni proposte nel documento.
Innanzi tutto, come Diocesi, è necessario affidarci alla saggia guida del nostro Vescovo Stefano.
L’articolo 114 definisce la figura del Vescovo come «primo annunciatore del Vangelo con le parole e con la testimonianza della vita». Ed essendo il primo responsabile della catechesi nella Diocesi, esso ha il dovere di «promuovere la catechesi e di predisporre le diverse forme di catechesi necessarie ai fedeli secondo i principi e le norme emanate dalla Sede Apostolica».
In parole povere deve essere la guida da seguire e da cui costruire un progetto di catechesi che faccia breccia nei fedeli, portando la comunità a crescere spiritualmente oltre che in numero.
Un lavoro questo che non riguarderà solamente il Vescovo, ma si renderà necessario ottenere una collaborazione tra tutte le associazioni diocesane: «Questo potrebbe rendere opportuno, ad esempio, che nella Chiesa particolare si organizzi una commissione di iniziazione alla vita cristiana, in cui confluiscono la pastorale del primo annuncio e la catechesi, la pastorale liturgica e la Caritas, le associazioni e i movimenti laicali. – articolo 421 del documento – Questa commissione potrebbe offrire alla pastorale diocesana orientamenti comuni per l’iniziazione alla vita cristiana, sia nella forma di catecumenato per i non battezzati sia come ispirazione catecumenale della catechesi per i battezzati, essendo importante che tutte le proposte pastorali abbiano la stessa ispirazione di fondo».
Ottenere quindi una linea comune è necessario per crescere insieme.
Da dove partire? Il Vescovo Stefano e il responsabile per la catechesi Don Claudio hanno pensato di creare una Consulta Diocesana dei Catechisti, per radunare da più parrocchie possibili chi si occupa della gestione delle catechesi e non solo.

 

Don Wilmo Elviso Masci è salito alla Casa del Padre

Il Vescovo Stefano e tutta la comunità diocesana danno la notizia che è salito alla casa del Padre don Wilmo Masci, sacerdote della diocesi Montepulciano – Chiusi – Pienza, parroco emerito di Bettolle.
Don Wilmo aveva 87 anni, era nato il 20 gennaio del 1934, dal 2017 si era ritirato in pensione a Montepulciano Stazione. Da un po’ di tempo era in ospedale dove la morte lo ha raggiunto oggi, domenica 24 gennaio.
Le esequie saranno celebrate nella Chiesa di S. Cristoforo a Bettolle, martedì 26 Gennaio alle ore 10.