Archivi della categoria: news

Esequie Mons. Divo Zadi

Lunedì 5 Aprile, alle ore 15, al campo sportivo di Montefollonico, saranno celebrate dal nostro Vescovo Stefano, le esequie di Mons. Divo Zadi.
Nel rispetto delle disposizioni anti Covid-19, l’ingresso in campo sarà contingentato, per evitare assembramenti e consentire a tutti di poter seguire la Celebrazione, sarà garantita la diretta televisiva su NTi, Canale 271, su Facebook e sul Canale YouTube della Diocesi

Disposizioni per i fedeli circa la Santa Messa del Crisma

Secondo le ultime indicazione, nel rispetto delle disposizioni anti Covid-19, riguardo la celebrazione della Santa Messa del Crisma, prevista in Cattedrale mercoledì 31 marzo, l’ingresso in Chiesa sarà consentito solo ai presbiteri concelebranti e a due incaricati per parrocchia a discrezione del parroco, oltre che ai ministranti diocesani che presteranno servizio all’altare. Quest’anno, pertanto, è chiesto ai fedeli della Diocesi di non presentarsi in Cattedrale.

Lettera per la Quaresima del Vescovo Stefano

Per questo anno, come giù ci ha anticipato nel Messaggio per la Quaresima, il Vescovo Stefano ha scritto una Lettera a tutti i fedeli della Diocesi dal titolo: Il PANE DELLA VITA.
Conclude il Messaggio con queste parole

Ho scritto una lettera per continuare a stare in compagnia della Sacra Scrittura una volta finita la lectio diocesana (il 19 febbraio), commentando il Discorso sul Pane della Vita di Gesù. È un modo di accompagnare il nostro cammino diocesano nell’Anno dell’Eucaristia (la trovate sul sito o in parrocchia).

Per scaricare il testo in pdf potete farlo dalla sezione documenti oppure cliccando al seguente link: lettera per la quaresima 2021

 

Messaggio per la Quaresima del Vescovo Stefano

Messaggio per la Quaresima

Una dura prova. La pandemia compie un anno in questo mese di febbraio. Ci ha segnati: nella mente, che comincia ad essere stanca e un po’ depressa; negli affetti e nelle relazioni, per cui “tenersi a distanza dall’altro” sarà una malformazione da curare pazientemente nel post-Covid; nella psiche, assalita da ansie sempre più dense per la preoccupazione della crisi economica e per la solitudine aumentata dal distanziamento; nello spirito, costretto a far tesoro delle liturgie contingentate e della preghiera in modalità monastica nella propria casa, dovendo privarsi, in parte, della rigenerazione derivante dal vivere in pienezza la Comunità.
Un anno fa, l’inizio della Quaresima con la consueta Liturgia Penitenziale comunitaria in cattedrale, coincise con l’apparizione dei primi timidi segnali di cambiamento del modo di relazionarsi fra noi: il virus non si era ancora manifestato a pieno ma quel che sapevano in quel momento del sorgere dell’epidemia fu sufficiente perché nel confessarsi distanziassimo, per precauzione, le sedie fra il sacerdote e il fedele (ancora le mascherine non c’erano).
Questa volta entriamo in Quaresima diventati molto esperti del Covid. La Quaresima è sempre un tempo santo: dal 17 febbraio, Mercoledì delle Ceneri, al Giovedì Santo (1 aprile), ogni giorno è “impregnato” di una grazia speciale, offertaci dalla bontà di Dio per il nostro bene, la salvezza eterna.
Per accedere a questa grazia ed usufruirne con frutto, è sufficiente imprimere un piccolo movimento al timone della nostra vita, “correggere la rotta” dirigendo la prua decisamente verso Dio. Lui solo va cercato in questo tempo, sopra ogni altra cosa. Cosa fa questa grazia? Ci rigenera interiormente mediante la comunione intima, filiale, tenerissima con Dio nostro Padre e col suo Figlio, il nostro Signore Gesù. Da qui la pace, la serenità in mezzo alle tribolazioni, il risvegliarsi in noi della forza più grande di ogni avversità: l’amore verso Dio, che diventa amore verso il prossimo.
Il 7 marzo 2020 nella lettera e nel video con cui mi rivolgevo a voi all’inizio della pandemia, invitando a non perderci d’animo, a non chiuderci in noi stessi e a reagire con un di più di anima. Anche oggi vi dico: suscitate, anche sforzando il vostro cuore, se necessario, il desiderio di Dio in voi. Questo è un buon inizio di Quaresima. L’obiettivo è arrivare a pasqua aumentati nell’amore. Lasciamoci istruire e formare dall’Eucaristia: se non ci dimentichiamo cosa essa sia, cioè Dio che si dà a noi in cibo spinto dalla tenerezza e dall’amore fortissimi per ciascuno di noi, inevitabilmente diventiamo pieni di gratitudine e di stupore. Il dono ricevuto con questo spirito provoca in noi la volontà di farci noi stessi dono, prima di tutto a Dio e quindi agli altri. Preoccupiamoci di mantenere il nostro animo
in stato permanente di gratitudine (“Eucaristia” significa “rendere grazie”) mantenendo dritta la barra verso Dio: un cuore grato è un cuore pacificato, è nella gioia, non si innervosisce, non ha scatti d’ira, non è roso dal rancore, è paziente e forte nella tribolazione. Tutto questo però viene da Dio.
Pertanto vi esorto a partecipare con profondità di pensiero e di spirito alla Messa domenicale; a non aver paura del silenzio, adesso così aumentato nelle nostre giornate, a non scacciarlo tenendo la televisione accesa, ma a godervelo, pensando a Dio con semplicità (ricordatevi che siete suoi figli!); a distogliere lo sguardo dai vostri problemi e volgetelo ai problemi degli altri: è la miglior medicina contro la depressione; a fare la carità a chi ha bisogno, ad amare facendovi prossimi (vicini) ai vostri cari e a chiunque incontrate, con particolare attenzione ai bambini e ai ragazzi che stanno soffrendo molto questa situazione e che rischiano di essere un po’ dimenticati.
Ho scritto una lettera per continuare a stare in compagnia della Sacra Scrittura una volta finita la lectio diocesana (il 19 febbraio), commentando il Discorso sul Pane della Vita di Gesù. È un modo di accompagnare il nostro cammino diocesano nell’Anno dell’Eucaristia (la trovate sul sito o in parrocchia).

Un caro saluto a tutti voi!
Il Vescovo
+Stefano

Per scaricare clicca qui: messaggio pere la quaresima 2021

 

Messaggio di Papa Francesco ai catechisti

“Cari catechisti,
vi chiedo di non perdere entusiasmo. Come gli artigiani, anche voi siete chiamati a plasmare l’annuncio con creatività.
Non cedete allo scoraggiamento e allo sconforto.
Puntate sempre in alto, sostenuti dalla misericordia del Padre.
Il Papa v’incoraggia e vi sostiene”

Questa mattina, nella Sala Clementina del Palazzo Apostolico Vaticano, il Santo Padre Francesco ha ricevuto in Udienza i partecipanti all’Incontro promosso dall’Ufficio Catechistico Nazionale della Conferenza Episcopale Italiana. In questa occasione, il Papa ha consegnato un Chirografo indirizzato a tutti i catechisti.

Il direttore dell’Ufficio Catechistico diocesano, don Claudio Porelli, attraverso questo articolo desidera raggiungere tutti i catechisti che prestano il loro prezioso servizio alla catechesi nella nostra diocesi per offrire loro queste parole del nostro Pontefice, proprio in vista della nascente consulta diocesana dei catechisti.

 

Scrive Andrea Caroni a questo proposito sul settimanale diocesano “L’Araldo Poliziano” nella VI pagina:

Da bravi Cristiani il nostro compito è di farci «profeti», diffondere al meglio la Parola, saper accogliere con testimonianze concrete il prossimo.
Il catechismo, a tutte le età, ma soprattutto nei più piccoli risulta fondamentale e da svolgere nel migliore dei modi. Nasce così la necessità di dare uno sguardo al nuovo «Direttorio per la Catechesi» e le nuove indicazioni proposte nel documento.
Innanzi tutto, come Diocesi, è necessario affidarci alla saggia guida del nostro Vescovo Stefano.
L’articolo 114 definisce la figura del Vescovo come «primo annunciatore del Vangelo con le parole e con la testimonianza della vita». Ed essendo il primo responsabile della catechesi nella Diocesi, esso ha il dovere di «promuovere la catechesi e di predisporre le diverse forme di catechesi necessarie ai fedeli secondo i principi e le norme emanate dalla Sede Apostolica».
In parole povere deve essere la guida da seguire e da cui costruire un progetto di catechesi che faccia breccia nei fedeli, portando la comunità a crescere spiritualmente oltre che in numero.
Un lavoro questo che non riguarderà solamente il Vescovo, ma si renderà necessario ottenere una collaborazione tra tutte le associazioni diocesane: «Questo potrebbe rendere opportuno, ad esempio, che nella Chiesa particolare si organizzi una commissione di iniziazione alla vita cristiana, in cui confluiscono la pastorale del primo annuncio e la catechesi, la pastorale liturgica e la Caritas, le associazioni e i movimenti laicali. – articolo 421 del documento – Questa commissione potrebbe offrire alla pastorale diocesana orientamenti comuni per l’iniziazione alla vita cristiana, sia nella forma di catecumenato per i non battezzati sia come ispirazione catecumenale della catechesi per i battezzati, essendo importante che tutte le proposte pastorali abbiano la stessa ispirazione di fondo».
Ottenere quindi una linea comune è necessario per crescere insieme.
Da dove partire? Il Vescovo Stefano e il responsabile per la catechesi Don Claudio hanno pensato di creare una Consulta Diocesana dei Catechisti, per radunare da più parrocchie possibili chi si occupa della gestione delle catechesi e non solo.

 

Don Wilmo Elviso Masci è salito alla Casa del Padre

Il Vescovo Stefano e tutta la comunità diocesana danno la notizia che è salito alla casa del Padre don Wilmo Masci, sacerdote della diocesi Montepulciano – Chiusi – Pienza, parroco emerito di Bettolle.
Don Wilmo aveva 87 anni, era nato il 20 gennaio del 1934, dal 2017 si era ritirato in pensione a Montepulciano Stazione. Da un po’ di tempo era in ospedale dove la morte lo ha raggiunto oggi, domenica 24 gennaio.
Le esequie saranno celebrate nella Chiesa di S. Cristoforo a Bettolle, martedì 26 Gennaio alle ore 10.

Locandina e sussidio

XXXII GIORNATA DEL DIALOGO EBRAICO CRISTIANO

In occasione della XXXII Giornata del Dialogo Ebraico Cristiano, anche la nostra Diocesi offre la possibilità di approfondire l’argomento con una conferenza sul Qohelet prevista per Domenica 17 gennaio – 4 Shevat, 5781 – ore 18.00
Con il seguente programma:

Saluti iniziali
Rav Gadi Piperno
Comunità Ebraica di Firenze

Mons Roberto Filippini
Chiesa Cattolica, Vescovo Diocesi di Pescia

Relatori

Rav Crescenzo Piattelli
Comunità Ebraica di Siena

Don Luca Mazzinghi
Chiesa Cattolica, Diocesi di Firenze

Modera
Dott.ssa Erica Romano
Chiesa Cattolica

L’incontro è on line su Zoom al seguente indirizzo:
https://zoom.us/j/93623104251?pwd=UnBSMktuOVVnUmJXMHNtOTczNFJvdz09#success


Inoltre è possibile scaricare un Sussidio con i testi utili preparati per la
SETTIMANA DI PREGHIERA PER L’UNITÀ DEI CRISTIANI [18-25 gennaio], utili per tutto l’anno 2021

SCARICA QUISPUC2021-CentroProUnione-Booklet

 

 

a cura dell'OFS e la pastorale familiare

Aprite le porte alla vita

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ordine Francescano Secolare d’Italia – Fratrernità toscana Beato Lucchese, una lodevole iniziativa in streaming, programmata per Domenica 24 gennaio dalle 15.00 alle 18.00, dal titolo: Aprite le porte alla vita

Tutti i dettagli in locandina

a cura della Pastorale familiare

Nuovo calendario dei percorsi spirituali e di discernimento verso il matrimonio anno 2021

L’ufficio diocesano di pastorale familiare con i rappresentanti delle tre vicarie che guideranno i corsi in preparazione al matrimonio, ha preparato il nuovo calendario diocesano per l’anno 2020 che potete scaricare direttamente da qui: fidanzati 2021 o nella pagina dedicata nel sito

Per informazioni:
VICARIA DI MONTEPULCIANO
presso la Canonica di S.Biagio a Montepulciano
DANIELA E LUCIANO Tel. 349 23 59 227
COSTANZA E CARLO Tel. 348 40 47 244
DON DOMENICO ZAFARANA Tel. 392 18 474 36

VICARIA DI MONTEPIESI-CHIUSI-CHIANCIANO
presso la Parrocchia SS.Nome di Maria a Querce al Pino
ANTONELLA E MARCO Tel. 0578 227330 – 20076
DON ANTONIO NUTARELLI Tel. 0578 58039 – 338 33 071 93

VICARIA DI VALDICHIANA-VALD’ORCIA-VALD’ASSO
presso il Convento S.Bernardino-Santuario Madonna del Rifugio a Sinalunga
SERENA E GUGLIELMO Tel. 328 83 95 424
BARBARA E MARCO Tel. 349 47 54 590
P. CRISOSTOMO J. FRYC OFM Tel. 0577 630205

a cura dell’Animazione Biblica Diocesana e dell’Ufficio per la Pastorale della Cultura

“Lectio divina” per l’anno eucaristico pastorale 2020-2021

La lectio divina prevista per domani,  Venerdì 14 dicembre, è stata spostata di una settimana a Venerdì 22 dicembre dalle ore 21.00 alle ore 21.30 e come sempre in diretta sulla pagina Facebook della Diocesi. Il IV incontro sarà sempre tenuto dal nostro Vescovo Stefano direttamente dalla Cappella dell’Episcopio.
Puoi scaricare il testo e copertina in pdf direttamente dalla sezione documenti del sito diocesano o da questo link:
Sussidio completo: Lectio divina XVIII – «Lo riconobbero nello spezzare il pane… » (2020-2021)
Calendario degli incontri diocesani
2. Venerdì, 13 novembre 2020
3. Venerdì, 11 dicembre 2020
4. Venerdì, 15 gennaio 2021
5. Venerdì, 12 febbraio 2021
Come documentazione storica riteniamo opportuno ricordare il percorso della Lectio continua e della Lectio divina realizzato nella
Diocesi di Montepulciano Chiusi Pienza.
Il servizio svolto dall’Animazione Biblica Diocesana ha attraversato molti libri della Sacra Scrittura. La pagina di storia permette di cogliere l’attività svolta, ma anche di rilanciare quella perenne Lectio che ogni domenica il fedele ritrova soprattutto nella liturgia della Parola e nella Liturgia delle Ore. È questa la fonte di tutte le forme e
le sorgenti della spiritualità nella Chiesa.
Prima serie:
I – Il Vangelo di Luca (2003-2004)
II – Le Lettere agli Efesini, ai Filippesi e a Timoteo (2004-2005)
III – Le Lettere di Pietro, Giacomo e Giuda (2005-2006)
IV – Gli Atti degli Apostoli (2006-2007)
V – Il Vangelo di Giovanni (2007-2008)
VI – La Prima Lettera ai Corinzi (2008-2009)
VII – Il Libro dei Salmi 1 (2009-2010)
VIII – Il Libro dei Salmi 2 (2010-2011)
IX – Il Vangelo di Marco (2011-2012)
X – La Parola della Fede (2012-2013)
XI – L’Apocalisse di Giovanni (2013-2014)
XII – Il Libro della Genesi 1-11 (2014-2015)
XIII – La Lettera agli Ebrei (2015-2016)
XIV – Il Cantico dei Cantici (2016-2017)
XV – La Seconda Lettera ai Corinzi (2017-2018)
XVI – Il Vangelo di Luca (2018-2019)
XVII – Il Vangelo di Matteo (2019-2020)
Seconda serie:
XVIII – «Lo riconobbero nello spezzare il pane… » (2020-2021)
«Lectio Divina»
Calendario degli incontri diocesani
presso il Santuario di S. Agnese
in Montepulciano (ore 21.00)
1. Venerdì, 16 ottobre 2020
2. Venerdì, 13 novembre 2020
3. Venerdì, 11 dicembre 2020
4. Venerdì, 15 gennaio 2021
5. Venerdì, 12 febbraio 2021