Archivi della categoria: news

CHIUSO OGGI A ROMA IL CONVEGNO NAZIONALE DI PASTORALE GIOVANILE

Oggi si è concluso a Sacrofano (Roma) il XVIII convegno nazionale per gli incaricati diocesani di Pastorale Giovanile, presente per la nostra Diocesi Francesco Cicaloni insieme agli altri responsabili della regione Toscana. Il tema era: “Domine, quo vadis?”, “Signore, dove vai?”.

I lavori dei delegati sono serviti per provare ad entrare nella realtà giovanile guardando la loro realtà come una vita benedetta e abitata da Dio.

Si sono alternati specialisti, relatori e momenti laboratoriali per vivere in prima persona delle esperienze significative e coinvolgenti, quelli di preghiera in primis come quello di spiritualità interreligioso.

I laboratori sono stati utili inoltre per riflettere su quattro parole chiave: cura, comunità, adultità e comunione.

Tutto questo ha aiutato ad arricchire un equipaggiamento necessario per vivere un cammino insieme con i giovani in un dialogo alla pari.

L’augurio e l’auspicio per la Chiesa italiana, come ha sottolineato il responsabile nazionale «un servizio alle nuove generazioni mite, umile, aderente alla realtà e grato».

SINALUNGA, IL 18/5 LA VEGLIA DI PENTECOSTE PER INVOCARE LA PACE SULLA TERRA SANTA

Sabato 18 maggio, alle ore 21, presso il Santuario Madonna del Rifugio, in Via Poggio Baldino 182 a Sinalunga, si terrà la Veglia di Pentecoste  che ha come tema “Chiedete pace per Gerusalemme”.

Sarà un momento di profonda spiritualità per invocare la pace, dono dello Spirito, per i popoli della Terra Santa.

La cerimonia sarà guidata dai Frati Francescani di Sinalunga e presieduta dal Card. Augusto Paolo Lojudice, vescovo di Montepulciano-Chiusi-Pienza.

 

LE CONDOGLIANZE PER LA SCOMPARSA DI DANIELE PETRUCCI, AMMINISTRATORE DELEGATO DI OPERA LABORATORI

La diocesi di Montepulciano-Chiusi-Pienza e  l’arcidiocesi di Siena- Colle di Val D’Elsa-Montalcino esprimono il proprio cordoglio per la prematura scomparsa di Daniele Petrucci, amministratore delegato di Opera Laboratori. Alla sua famiglia le più sentite condoglianze da parte del Card. Augusto Paolo Lojudice e delle comunità diocesane.

È quanto dichiara Gianluca Scarnicci, portavoce del Card. Augusto Paolo Lojudice, arcivescovo di Siena- Colle di Val D’Elsa-Montalcino e vescovo di Montepulciano -Chiusi-Pienza.

IL 13/5 L’EVENTO “SIENA VERSO L’INCONTRO DEI MOVIMENTI POPOLARI CON PAPA FRANCESCO”

Lunedì 13 maggio 2024, alle ore 15, presso l’Università per Stranieri di Siena, presso la sede di Via Pispini 1 a Siena, si terrà l’evento “Siena verso l’incontro dei movimenti popolari con Papa Francesco”.

L’incontro, organizzato dalla Rete dei Numeri Pari, si inserisce nel ciclo delle 15 assemblee costruite in varie città italiane con i principali comitati, reti sociali e movimenti con l’obiettivo di discutere e restituire la visione dei movimenti italiani che verrà portata al Papa nel primo incontro che il Santo Padre avrà con i movimenti popolari il 17 e 18 maggio a Verona.

All’evento del 13 maggio prenderanno parte:

  • Card. Augusto Paolo Lojudice, Arcivescovo di Siena-Colle di Val d’Elsa-Montalcino e vescovo di Montepulciano-Chiusi-Pienza.
  • Tomaso Montanari, Rettore dell’Università per Stranieri di Siena.
  • Giuseppe De Marzo, Responsabile nazionale Politiche Sociali di Libera.
  • Don Mattia Ferrari, cappellano della ONG Mediterranea Saving Humans.
  • Andrea Bigalli, Referente di Libera Toscana.

Coordina: Elisa Sermarini,  Responsabile comunicazione Rete Numeri Pari. 

 

 

 

BOLOGNA: IL 12/5 IL CARD. LOJUDICE CONCELEBRA LA MESSA IN ONORE DELLA BEATA VERGINE DI SAN LUCA

Il prossimo 12 maggio 2024, alle ore 10,30, nella cattedrale di San Pietro a Bologna, il card. Augusto Paolo Lojudice, arcivescovo di Siena-Colle di Val D’Elsa-Montalcino e vescovo di Montepulciano-Chiusi-Pienza concelebra la Santa Messa episcopale insieme al card. Matteo Maria Zuppi, arcivescovo di Bologna e presidente della CEI. in occasione delle celebrazioni in onore della Beata Vergine di San Luca, patrona della città e dell’arcidiocesi di Bologna. Concelebra

Il card. Zuppi era stato nel 2022 a Siena in occasione delle celebrazioni per la festa di santa Caterina.

La Messa delle 10.30 di  domenica 12 maggio 2024 verrà trasmessa in diretta anche da E’Tv-Rete7 (canale 10 del digitale terrestre) e da Nettuno Tv (canale 111).

 

 

TREQUANDA, FINO AL 13/5 I FESTEGGIAMENTI IN ONORE DELLA BEATA BONIZZELLA

Sono iniziati ieri, domenica 5 maggio 2024, i festeggiamenti in onore della Beata Bonizzella che proseguiranno fino a lunedì 13 maggio 2024, nel comune di Trequanda.

Martedì 7, mercoledì 8 e giovedì 9 maggio alle ore 21.15 si terrà il Triduo di preghiere per le famiglie, i defunti e i giovani tenuto dal Predicatore Don Riccardo Personè.

Venerdì 10 maggio, alle ore 21.30, presso la Chiesa parrocchiale di Trequanda, ci sarà la XVIII Rassegna Corale “Beata Bonizzella”.

Sabato 11 maggio la giornata avrà inizio, alle ore 10.30, con la visita agli alveari di Giorgio. Alle ore 16.30 sono previsti gli sbandieratori e Tamburini di Torrita di Siena. La giornata continua, alle ore 18.00, con l’apertura dell’urna della Beata Bonizzella. Infine, alle ore 20.00, sarà presente lo stand gastronomico (Prenotazione obbligatoria al Nr.3341889793).

Domenica 12, alle ore 11.30, è prevista la Santa Messa. A seguire, dopo lo stand gastronomico per il pranzo, alle ore 16.00 si terrà la processione per le vie del paese con “La Folkloristica Band”. Alle ore 18.00 sarà organizzata la tombola in Piazza Garibaldi a cui seguirà, alle ore 21.00, lo spettacolo di fuoco con “FIRE AIDA”.

Le giornate di festa si concluderanno lunedì 13 maggio, a partire dalle ore 9.00, con una nuova visita agli alveari di Giorgio. Alle ore 11.00 la S. Messa sarà celebrata da S.E. Card. Augusto Paolo Lojudice e concelebrata dai Sacerdoti presenti.
Nel pomeriggio, alle ore 17.30, verrà organizzata una merenda presso il Parco Pancirolli. Infine, alle ore 21.30, avverrà la chiusura dell’urna della Beata Bonizzella seguita, alle 22.15, da uno spettacolo Pirotecnico.

Nel corso della festa, patrocinata dal comune di Trequanda, sarà aperta la tradizionale “Fiera di beneficienza” e si troveranno in vendita i biscotti “Apette della beata”.

I BAMBINI DI CHIUSI E MONTEPULCIANO A SIENA PER LE FESTE CATERINIANE

Questa mattina, in occasione delle prime celebrazioni per la conclusione delle feste per Santa Caterina, i bambini delle parrocchie di Chiusi e Montepulciano sono si sono recati a Siena, dove, presso il palazzo Arcivescovile, hanno incontrato il card. Augusto Paolo Lojudice, arcivescovo di Siena-Colle di Val d’Elsa-Montalcino e vescovo di Montepulciano-Chiusi-Pienza, e il card. Lazzaro You Heung-Sik, Prefetto del Dicastero per Il Clero. Ad accompagnarli era presente il vicario generale della diocesi di Montepulciano-Chiusi-Pienza, don Antonio Canestri.

 

DOMANI LA GIORNATA NAZIONALE DELL’8XMILLE ALLA CHIESA CATTOLICA

Domani, domenica 5 maggio. torna la Giornata Nazionale dell’8xmille alla Chiesa cattolica. Nelle circa 25.500 parrocchie del Paese, infatti, ai fedeli sarà ricordato che il sostegno economico della Chiesa è affidato a loro e che la firma per la destinazione dell’8xmille del gettito Irpef è uno degli strumenti essenziali. Anche quest’anno la Conferenza Episcopale Italiana ripropone lo slogan lanciato lo scorso anno: “Una firma che fa bene”. Un’affermazione declinata su una serie di piccoli o grandi gesti di altruismo, che non fanno sentire bene solo chi li riceve, ma anche chi li compie.

“Una comunità cresce ed è viva quando può contare sul contributo di ciascuno – osserva Mons. Ivan Maffeis, Presidente del Comitato per la promozione del sostegno economico alla Chiesa Cattolica –: la corresponsabilità passa anche dalla firma sulla dichiarazione dei redditi, che esprime appartenenza, fraternità effettiva e condivisione”. “Grazie ai fondi 8xmille che i cittadini destinano alla Chiesa cattolica – aggiunge – i territori delle diocesi e delle parrocchie che sono in Italia possono far tesoro di risorse che vanno a beneficio di tutti, indistintamente. Gli interventi spaziano dalle iniziative di accoglienza e solidarietà delle Caritas alle strutture educative, sportive e formative dei nostri Oratori; dagli interventi di restauro e valorizzazione delle nostre chiese al sostegno della missione dei sacerdoti”.

Solamente nell’anno 2023 sono stati assegnati oltre 243 milioni di euro per interventi caritativi (di cui 150 destinati alle diocesi per la carità, 13 ad esigenze di rilievo nazionale di cui circa la metà destinati a Caritas Italiana e 80 ad interventi a favore dei Paesi più poveri). Accanto a queste voci figurano 403 milioni di euro per il sostentamento degli oltre 32 mila sacerdoti che si spendono a favore delle comunità e che sono spesso i primi motori delle opere a sostegno dei più fragili. E oltre 352 milioni di euro per esigenze di culto e pastorale, voce che comprende anche la tutela dei beni culturali ed ecclesiastici anche con interventi di restauro per continuare a tramandare arte e fede alle generazioni future oltreché sostenere l’indotto economico e turistico locale.

La firma non costa nulla al contribuente ed è un diritto di tutti coloro che percepiscono un reddito: chi presenta il 730, chi presenta il modello Redditi, ma anche chi possiede unicamente redditi di pensione, di lavoro dipendente o assimilati e non è obbligato a presentare alcuna dichiarazione. Anche questi ultimi, infatti, possono esprimere la propria preferenza per la destinazione dell’8xmille.

A breve, così come ogni anno, verrà pubblicato sui siti www.8xmille.it e https://rendiconto8xmille.chiesacattolica.it/ il rendiconto dettagliato di tutto il denaro utilizzato nell’anno precedente. Firmare è dunque una scelta di responsabilità per ogni credente, ma spesso lo è anche da parte di chi non crede, perché sa che quelle risorse vengono utilizzate per il bene di tutta la comunità, cattolica e non, e poi rendicontate. Solamente nel 2022 (secondo gli ultimi dati disponibili) sono stati oltre 11 milioni e mezzo i cittadini che lo hanno fatto. Potranno essere ancora molti di più, nella misura in cui le comunità cristiane faranno la propria parte attivamente affinché ciascuno eserciti responsabilmente questo diritto di scelta.
Per informazioni sulle modalità di firma: www.8xmille.it/come-firmare/

IL CARD. LOJUDICE HA INCONTRATO IL NUOVO QUESTORE DI SIENA, UGO ANGELONI

Questa mattina il Card. Augusto Paolo Lojudice, vescovo di Montepulciano-Chiusi-Pienza e arcivescovo di Siena- Colle di val D’Elsa- Montalcino ha incontrato il nuovo Questore di Siena, il dott. Ugo Angeloni. L’incontro è stato l’occasione per ribadire la massima sintonia e collaborazione con la Polizia di Stato su Siena e tutto il territorio della provincia.

Il Cardinale ha colto l’occasione per ringraziare l’ex questore, Pietro Milone, con il quale c’è stata una proficua collaborazione.