Author:

NUOVA RUBRICA SULL’ARALDO POLIZIANO DEDICATA ALLE SCUOLE DEL TERRITORIO DIOCESANO

Da questa settimana sulle pagine dell’Araldo Poliziano potrete leggere una nuova rubrica, dal titolo “Scuole Aperte”, nella quale intervisteremo i dirigenti scolastici delle principali scuole del territorio diocesano. Per il primo appuntamento ospite la prof.ssa Daniela Mayer, dirigente scolastico dell’IIS Pellegrino Artusi di Chianciano Terme.

Di seguito una breve video anticipazione dell’intervista:

IL CORO DELLA DIOCESI DI ROMA IN CONCERTO SABATO 15 GIUGNO ALLE PIAZZE

Sarà mons. Marco Frisina a dirigere, il prossimo sabato 15 giugno alle ore 19.30, il coro della Diocesi di Roma che lui stesso ha fondato insieme all’orchestra. Luogo dell’evento la Parrocchia San Lazzaro di Piazze, guidata dal parroco don Tonino Savina.

Sono diversi i canti che verranno eseguiti durante il concerto, alcuni dei quali assai noti per via dell’esecuzione musicale in molte parrocchie della nostra Diocesi. Il concerto prenderà avvio con “I cieli narrano” e si concluderà col brano di recente composizione “Christ is my hope” pensato in occasione del prossimo Giubileo.

TREQUANDA, FINO AL 13/5 I FESTEGGIAMENTI IN ONORE DELLA BEATA BONIZZELLA

Sono iniziati ieri, domenica 5 maggio 2024, i festeggiamenti in onore della Beata Bonizzella che proseguiranno fino a lunedì 13 maggio 2024, nel comune di Trequanda.

Martedì 7, mercoledì 8 e giovedì 9 maggio alle ore 21.15 si terrà il Triduo di preghiere per le famiglie, i defunti e i giovani tenuto dal Predicatore Don Riccardo Personè.

Venerdì 10 maggio, alle ore 21.30, presso la Chiesa parrocchiale di Trequanda, ci sarà la XVIII Rassegna Corale “Beata Bonizzella”.

Sabato 11 maggio la giornata avrà inizio, alle ore 10.30, con la visita agli alveari di Giorgio. Alle ore 16.30 sono previsti gli sbandieratori e Tamburini di Torrita di Siena. La giornata continua, alle ore 18.00, con l’apertura dell’urna della Beata Bonizzella. Infine, alle ore 20.00, sarà presente lo stand gastronomico (Prenotazione obbligatoria al Nr.3341889793).

Domenica 12, alle ore 11.30, è prevista la Santa Messa. A seguire, dopo lo stand gastronomico per il pranzo, alle ore 16.00 si terrà la processione per le vie del paese con “La Folkloristica Band”. Alle ore 18.00 sarà organizzata la tombola in Piazza Garibaldi a cui seguirà, alle ore 21.00, lo spettacolo di fuoco con “FIRE AIDA”.

Le giornate di festa si concluderanno lunedì 13 maggio, a partire dalle ore 9.00, con una nuova visita agli alveari di Giorgio. Alle ore 11.00 la S. Messa sarà celebrata da S.E. Card. Augusto Paolo Lojudice e concelebrata dai Sacerdoti presenti.
Nel pomeriggio, alle ore 17.30, verrà organizzata una merenda presso il Parco Pancirolli. Infine, alle ore 21.30, avverrà la chiusura dell’urna della Beata Bonizzella seguita, alle 22.15, da uno spettacolo Pirotecnico.

Nel corso della festa, patrocinata dal comune di Trequanda, sarà aperta la tradizionale “Fiera di beneficienza” e si troveranno in vendita i biscotti “Apette della beata”.

DOMANI LA GIORNATA NAZIONALE DELL’8XMILLE ALLA CHIESA CATTOLICA

Domani, domenica 5 maggio. torna la Giornata Nazionale dell’8xmille alla Chiesa cattolica. Nelle circa 25.500 parrocchie del Paese, infatti, ai fedeli sarà ricordato che il sostegno economico della Chiesa è affidato a loro e che la firma per la destinazione dell’8xmille del gettito Irpef è uno degli strumenti essenziali. Anche quest’anno la Conferenza Episcopale Italiana ripropone lo slogan lanciato lo scorso anno: “Una firma che fa bene”. Un’affermazione declinata su una serie di piccoli o grandi gesti di altruismo, che non fanno sentire bene solo chi li riceve, ma anche chi li compie.

“Una comunità cresce ed è viva quando può contare sul contributo di ciascuno – osserva Mons. Ivan Maffeis, Presidente del Comitato per la promozione del sostegno economico alla Chiesa Cattolica –: la corresponsabilità passa anche dalla firma sulla dichiarazione dei redditi, che esprime appartenenza, fraternità effettiva e condivisione”. “Grazie ai fondi 8xmille che i cittadini destinano alla Chiesa cattolica – aggiunge – i territori delle diocesi e delle parrocchie che sono in Italia possono far tesoro di risorse che vanno a beneficio di tutti, indistintamente. Gli interventi spaziano dalle iniziative di accoglienza e solidarietà delle Caritas alle strutture educative, sportive e formative dei nostri Oratori; dagli interventi di restauro e valorizzazione delle nostre chiese al sostegno della missione dei sacerdoti”.

Solamente nell’anno 2023 sono stati assegnati oltre 243 milioni di euro per interventi caritativi (di cui 150 destinati alle diocesi per la carità, 13 ad esigenze di rilievo nazionale di cui circa la metà destinati a Caritas Italiana e 80 ad interventi a favore dei Paesi più poveri). Accanto a queste voci figurano 403 milioni di euro per il sostentamento degli oltre 32 mila sacerdoti che si spendono a favore delle comunità e che sono spesso i primi motori delle opere a sostegno dei più fragili. E oltre 352 milioni di euro per esigenze di culto e pastorale, voce che comprende anche la tutela dei beni culturali ed ecclesiastici anche con interventi di restauro per continuare a tramandare arte e fede alle generazioni future oltreché sostenere l’indotto economico e turistico locale.

La firma non costa nulla al contribuente ed è un diritto di tutti coloro che percepiscono un reddito: chi presenta il 730, chi presenta il modello Redditi, ma anche chi possiede unicamente redditi di pensione, di lavoro dipendente o assimilati e non è obbligato a presentare alcuna dichiarazione. Anche questi ultimi, infatti, possono esprimere la propria preferenza per la destinazione dell’8xmille.

A breve, così come ogni anno, verrà pubblicato sui siti www.8xmille.it e https://rendiconto8xmille.chiesacattolica.it/ il rendiconto dettagliato di tutto il denaro utilizzato nell’anno precedente. Firmare è dunque una scelta di responsabilità per ogni credente, ma spesso lo è anche da parte di chi non crede, perché sa che quelle risorse vengono utilizzate per il bene di tutta la comunità, cattolica e non, e poi rendicontate. Solamente nel 2022 (secondo gli ultimi dati disponibili) sono stati oltre 11 milioni e mezzo i cittadini che lo hanno fatto. Potranno essere ancora molti di più, nella misura in cui le comunità cristiane faranno la propria parte attivamente affinché ciascuno eserciti responsabilmente questo diritto di scelta.
Per informazioni sulle modalità di firma: www.8xmille.it/come-firmare/

PIENZA; IL 6/4 LA PRESENTAZIONE DEL RESTAURO DELLA PIEVE DEI SANTI VITO E MODESTO A CORSIGNANO

Sabato 6 aprile 2024, alle ore 16, si terrà la presentazione dei lavori di restauro della Pieve dei Santi Vito e Modesto a Corsignano, nel comune di Pienza.
L’evento è promosso dalla Diocesi di Montepulciano-Chiusi-Pienza, dalla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Siena-Grosseto-Arezzo, dal Comune di Pienza e dalla parrocchia di Pienza.
Porteranno il loro saluto il card. Augusto Paolo Lojudice, vescovo di Montepulciano-Chiusi-Pienza, l’arch. Gabriele Nannetti, soprintendente Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Siena-Grosseto-Arezzo, Manolo Garosi, sindaco di Pienza, e don Giampaolo Riccardi, parroco di Pienza.
Interverranno gli architetti Fausto Formichi e Federico Salvini e la dott.ssa Ada Salvi.
Alle ore 18 è prevista la Santa Messa presieduta dal card. Lojudice.

PASQUA: DALLA BAULI COLOMBE E DOLCI PER LE CARITAS DI SIENA E MONTEPULCIANO

Anche quest’anno la generosità dell’azienda Bauli di Verona andrà a rallegrare la Pasqua delle tante famiglie assistite dalle Caritas di Siena-Colle di Val D’Elsa-Montalcino e di Montepulciano-Chiusi-Pienza. Come ormai da tradizione, infatti, è stata consegnata ieri una donazione di 20 pallet di colombe di diversi gusti, che verranno distribuite ora alle realtà e ai nuclei famigliari che si rivolgono solitamente alle Caritas diocesane, nonché alle mense Caritas. Il prodotto è stato consegnato a Siena grazie anche alla disponibilità della BS Autotrasporti di Badesse (Monteriggioni) ed è stato scaricato con l’aiuto del Consorzio Agrario di Arbia.

Le colombe e i dolci verranno distribuiti alle famiglie e alle mense delle Caritas diocesane, alle carceri di Siena e San Gimignano, nonché alle associazioni “Medicina Solidale” di Roma e “Roccaraso Futura (AQ).

 

CHIANCIANO, L’INCONTRO DEL CLERO DIOCESANO PRESIEDUTO DAL CARD. LOJUDICE

È in corso a Chianciano Terme – presso la casa religiosa “Getsemani” – l’incontro del clero diocesano con card. Augusto Paolo Lojudice, vescovo di Montepulciano-Chiusi-Pienza. A guidare la giornata di preghiera mons. Benedetto Rossi, noto biblista dell’arcidiocesi di Siena, che ha incentrato la sua meditazione sull’incontro tra Gesù Cristo e Nicodemo. Nel corso del ritiro quaresimale è prevista l’Adorazione Eucaristica e alcune comunicazioni da parte del card. Lojudice.

DISPONIBILE IL VIDEO INTEGRALE DEL CONVEGNO SU “LA CARTA DI SIENA”

Pubblichiamo di seguito la registrazione integrale del convegno “La Carta di Siena. 10 anni dopo. Siena e l’accoglienza, rigenerare la città“ che si è tenuto il 6 febbraio 2024 presso l’auditorium dell’Università per Stranieri di Siena, promosso dall’arcidiocesi di Siena-Colle di Val d’Elsa-Montalcino, dalla diocesi di Montepulciano-Chiusi-Pienza, la Fondazione Migrantes con il patrocinio dell’UniStraSi:

DA OGGI AL VIA ANCHE NEL TERRITORIO DIOCESANO LA 24° GIORNATA DI RACCOLTA DEL FARMACO

A partire da oggi e fino al 12 febbraio 2024 si svolgerà la 24a GRF – Giornata di Raccolta del Farmaco promossa dal Banco Farmaceutico. Chi vuol partecipare a questo gesto di carità, potrà andare in una delle 5.000 farmacie che aderiscono in tutta Italia e acquistare uno o più medicinali da banco per i bisognosi, che saranno consegnati agli enti caritativi del territorio che offrono cure e medicine gratuite.

Per invitare il maggior numero possibile di persone a donare, i rappresentanti del Banco Farmaceutico sottolineano le parole che Papa Francesco ha pronunciato in previsione della Giornata Mondiale del Malato (che, ogni anno, cade durante la settimana di Raccolta): «siamo venuti al mondo perché qualcuno ci ha accolti, siamo fatti per l’amore, siamo chiamati alla comunione e alla fraternità. Questa dimensione del nostro essere ci sostiene soprattutto nel tempo della malattia e della fragilità, ed è la prima terapia che tutti insieme dobbiamo adottare per guarire le malattie della società in cui viviamo».

Qui è possibile consultare l’elenco delle farmacie che aderiscono all’iniziativa su tutto il territorio della provincia di Siena 

 

RADICOFANI: IL 5/2 LA FESTA PATRONALE DI SANT’AGATA. DAL 2 GLI EVENTI E LE CELEBRAZIONI

Lunedì 5 febbraio è la festa della Patrona di Radicofani, Sant’Agata. Per festeggiare questa ricorrenza, a partire da giovedì 2 febbraio si terranno diversi eventi e celebrazioni tra la Parrocchia di San Pietro Apostolo e la Chiesa di Sant’Agata.
Il triduo si aprirà il 2 febbraio quando si svolgeranno alle 17 il Santo Rosario e alle 17:30 la Santa Messa nella Chiesa di Sant’Agata. Le stesse celebrazioni sono previste anche per il 3 febbraio.
Domenica 4 febbraio alle ore 11:30 verrà celebrata la Santa Messa presso la Chiesa di Sant’Agata e alle 17:00 si terrà un concerto di musica e preghiera in onore di Sant’Agata nella Chiesa di San Pietro con la partecipazione della Corale, dei bambini dell’oratorio e i loro genitori.
Lunedì 5 febbraio, giorno della festa patronale di S. Agata, alle ore 11:30 verrà celebrata la Santa Messa presieduta dal Card. Augusto Paolo Lojudice, Vescovo di Montepulciano-Chiusi-Pienza, nella Chiesa di San Pietro con la partecipazione della corale parrocchiale. A seguire, alle ore 12:30, si svolgerà la Processione solenne. Le celebrazioni della giornata proseguiranno con il Santo Rosario nella Chiesa di Sant’Agata alle ore 17:00, e per finire alle ore 17:30 la Santa Messa con la partecipazione dei confratelli, alla quale seguirà il bacio della reliquia della Santa.