Archivi della categoria: news

Oratorio Sacro in onore di San Roberto Bellarmino

Domenica 19 settembre alle  ore 18 in Cattedrale, in occasione del 400° anniversario di San Roberto il gruppo musicale “Fideles et Amati” presenterà un Oratorio ispirato a San Roberto Bellarmino)  dal titolo “CON LA MENTE NEL CUORE” con:

Marcello Bronzetti – Roberto Bellarmino
Fatima Lucarini – L’Io
Laura Ferrari – La scienza
Fabio Fois – Giordano Bruno
Chiara Tettoni – La chiesa
Direttore: Tina Vasaturo
Testi e musica: Marcello Bronzetti

Concerto “Il Barocco tra festa e canto sacro”, con la direzione del M° Beatrice Venezi.

In occasione del concerto “Il Barocco tra festa e canto sacro”, è il celebre direttore Beatrice Venezi a guidare l’𝗢𝗿𝗰𝗵𝗲𝘀𝘁𝗿𝗮 𝗣𝗼𝗹𝗶𝘇𝗶𝗮𝗻𝗮 e la 𝗖𝗼𝗿𝗮𝗹𝗲 𝗣𝗼𝗹𝗶𝘇𝗶𝗮𝗻𝗮 nell’esecuzione di 𝘔𝘶𝘴𝘪𝘤𝘢 𝘱𝘦𝘳 𝘪 𝘙𝘦𝘢𝘭𝘪 𝘧𝘶𝘰𝘤𝘩𝘪 𝘥’𝘢𝘳𝘵𝘪𝘧𝘪𝘤𝘪𝘰 𝘪𝘯 𝘳𝘦 𝘮𝘢𝘨𝘨𝘪𝘰𝘳𝘦 di Händel, 𝘈𝘷𝘦 𝘷𝘦𝘳𝘶𝘮 𝘤𝘰𝘳𝘱𝘶𝘴 di Mozart, 𝘎𝘭𝘰𝘳𝘪𝘢 di Vivaldi e 𝘓𝘢𝘶𝘥𝘢𝘵𝘦 𝘥𝘰𝘮𝘪𝘯𝘶𝘮 dai Vesperae Solennes de Confessore di Mozart, giovedì 16 settembre al Tempio di San Biagio.
L’evento, che prevede la partecipazione nei ruoli solisti dei soprani Gaia Matteini e Chiara Franceschelli, insegnanti dell’Istituto di Musica Henze, si svolge nell’ambito delle celebrazioni di San Roberto Bellarmino.
.
𝗚𝗜𝗢𝗩𝗘𝗗𝗜 𝟭𝟲 𝗦𝗘𝗧𝗧𝗘𝗠𝗕𝗥𝗘 ‘𝟮𝟭 | 𝗼𝗿𝗲 𝟮𝟭.𝟭𝟱
𝗠𝗢𝗡𝗧𝗘𝗣𝗨𝗟𝗖𝗜𝗔𝗡𝗢 (𝗦𝗜) | 𝗧𝗘𝗠𝗣𝗜𝗢 𝗗𝗜 𝗦𝗔𝗡 𝗕𝗜𝗔𝗚𝗜𝗢
.
🟨 Prenotazioni via email > abbazietoscana@gmail.com
.
iniziativa promossa da Diocesi di Montepulciano-Chiusi-Pienza, Istituto per la Valorizzazione della Abbazie Storiche della Toscana, Rotary Club Chianciano Chiusi Montepulciano.

Convegno internazionale “Bellarmino e i Gesuiti a Montepulciano”

Giovedì 16 e venerdì 17 settembre, a Montepulciano, si svolgerà il convegno internazionale dal titolo “Bellarmino e i Gesuiti a Montepulciano”. L’Istituto per la Valorizzazione delle Abbazie Storiche della Toscana dedica alla figura di Roberto Bellarmino una due giorni di cultura, studio e divulgazione storica. L’iniziativa ha ottenuto il patrocinio della Regione Toscana, della Compagnia di Gesù e della Conferenza Episcopale Toscana e si terrà in varie location della città poliziana. Grazie ai contributi e agli interventi di esperti sull’argomento l’associazione celebra la figura del cardinale, Santo e Dottore della Chiesa nato a Montepulciano in occasione del quarto centenario della sua morte. Alla realizzazione dell’evento collaborano il Comune di Montepulciano, la Diocesi di Montepulciano-Chiusi-Pienza e le Parrocchie di Montepulciano.
Giovedì 16 settembre alle ore 12, presso la Sala Bellarmino, sarà inaugurata inoltre una mostra di libri antichi, scritti da gesuiti per altri gesuiti. Infine alle ore 21, al Tempio di San Biagio, l’Orchestra Poliziana e la Corale Poliziana si esibiranno nel concerto “Il Barocco tra festa e canto sacro”, con la direzione del M° Beatrice Venezi.
La nostra associazione ha sentito molto questa ricorrenza ed è da due anni che la sta preparando” – dichiara Paolo Tiezzi Maestri, presidente dell’Istituto per la Valorizzazione delle Abbazie Storiche della Toscana. “Non a caso gli atti del convegno saranno pubblicati dalla casa editrice Olschki di Firenze nella nostra collana e, in concomitanza con l’inaugurazione della mostra di libri, giovedì 16 uscirà un altro Quaderno che fungerà da catalogo ragionato degli oltre 100 libri antichi esposti al pubblico. Tra questi, le prime edizioni della vita di Sant’Ignazio di Loyola, di San Roberto Bellarmino e di San Luigi Gonzaga. Siamo molto orgogliosi sia della perdurante e fruttuosa collaborazione col Comune e la Diocesi di Montepulciano che dei patrocini avuti dalla Regione Toscana, dalla Compagna di Gesù e dalla Conferenza Episcopale Toscana.

Lettera del Vescovo Stefano ai sacerdoti per il 400° anniversario della morte di San Roberto Bellarmino (1621-2021)

Il giorno 4 agosto di questo anno, il nostro Vescovo Stefano ha scritto una “Lettera ai sacerdoti per il 400° anniversario della morte di San Roberto Bellarmino (1621-2021)“, che da oggi è possibile scaricare dal sito nella sezione Documenti del Vescovo.

Clicca qui per raggiungere la sezione direttamente:
http://www.montepulcianochiusipienza.it/wp-content/uploads/sites/2/2021/08/lettera-vescovo-04.08.2021-bellarmino-1-1.pdf

o scarica l’allegato:
Lettera del Vescovo Stefano ai sacerdoti per il 400° anniversario della morte di San Roberto Bellarmino (1621-2021)

Scrive il Vescovo all’inizio della Lettera:

 Mentre vi invito alla celebrazione in cattedrale, venerdì 17 settembre alle ore 18.00, desidero mettere a vostra disposizione alcuni elementi della testimonianza di vita del santo Cardinale che mi sono sembrati utili a nutrire la nostra spiritualità sacerdotale. Una conoscenza più profonda di questa straordinaria persona non può che generare una devozione adeguata alla statura di questo grande pastore e dottore della Chiesa, che la nostra diocesi ha la gioia e la grazia di annoverare tra i suoi figli.

 

a cura del CDV

Ti adoro…i primi giovedì del mese per le vocazioni

SETTEMBRE

Dal mese di luglio invitiamo tutti e, soprattutto i giovani, a pregare per le vocazioni il primo giovedì di ogni mese. Le modalità sono diverse… In alcune parrocchie o santuari ogni giovedì viene fatta l’adorazione per le vocazioni, puoi partecipare a quella, altrimenti prenditi del tempo per stare in adorazione davanti al tabernacolo nella chiesa più vicina o che ti è più comoda, oppure se non riesci, crea nella tua casa un luogo sacro, mettendo un’icona o un’immagine di Gesù, una candela, la bibbia o il vangelo, uno spazio in cui stare a tu per tu con Dio e pregare perché i giovani possano ricevere luce e con coraggio osare il sì al dono della loro vita. Puoi scaricare la scheda di preghiera per questo mese di settembre:

FATE QUELLO CHE VI DIRA’ (Gv 2,5)

di Andrea Caroni

Una giornata di sport per tornare a sorridere

Ci vuole veramente poco per tornare a sorridere. Soprattutto dopo questi mesi di sofferenza in cui la pandemia ci ha costretto in casa e a non poter vivere la nostra vita come prima. Ma nella sofferenza è necessario rialzarsi e ricominciare a vivere.

Per questo, la Pastorale Giovanile Diocesana, ha voluto fortemente mettere in campo le proprie forze per far divertire i ragazzi di tutte le età, iniziando proprio con un torneo di calcetto, rinominato poi “PG Cup”.

I “campini di Don Giovanni” a Torrita di Siena hanno fatto da cornice ad una giornata di festa e divertimento. Sette le squadre partecipanti: Gracciano, Abbadia e Misericordia di Torrita per il triangolare dei grandi; Pieve di Sinalunga, Sarteano, Radicofani e Torrita per il quadrangolare dei piccoli. Tanti ragazzi, tanti supporters dalle rispettive parrocchie e tanta voglia di tornare alla normalità.

Il pomeriggio di sabato 10 luglio comincia con la testimonianza di Alessandro Cresti, giovane atleta paralimpico di Sinalunga affetto da sclerosi multipla e che, un mese fa, ha compiuto l’impresa di “scalare l’Everest” in sella alla sua bicicletta, percorrendo per 70 volte la salita che porta a Farnetella raggiungendo il dislivello del monte più alto del mondo.
Il Vescovo Stefano ha poi dato il suo in bocca al lupo alle squadre e sono cominciate le partite sotto il sole cocente. Tanti colpi di scena, giocate spettacolari, rimonte insperate, rigori, insomma tutto quello che di bello può regalare il calcio. Oltre al torneo di calcetto, è andato in scena contemporaneamente anche il torneo di ping-pong, che ha visto trionfare Ettore Mencarelli, della parrocchia della Pieve di Sinalunga, su Ettore Grieco della parrocchia di Torrita.

Prima di cena inoltre, visto lo stop forzato per quasi 2 anni, sono andati in scena i giovani sbandieratori e tamburini dell’associazione sagra San Giuseppe di Torrita di Siena per rendere omaggio al torneo e tornare a respirare quell’aria di palio che fa venire la pelle d’oca al suono dei tamburini. Dopo la pausa per la cena, preparata dai ragazzi della contrada Stazione, capitanati da Massimo Bolici, si sono concluse le ultime due partite per decretare i vincitori: a trionfare per i grandi è stata la squadra della Misericordia di Torrita, mentre per i piccoli sono usciti vincitori i ragazzi di Radicofani. Premiati come migliori giocatori Davide Della Giovampaola di Gracciano e Tommaso Di Renzone della Pieve di Sinalunga.

La Pastorale Giovanile ha dato il massimo per far sì che tutto potesse svolgersi al meglio: si ringraziano quindi gli arbitri Riccardo Rossi, Angelo Falossi, Filippo Roghi e Alessio Baldacconi; Don Andrea, parroco di Torrita per averci ospitato insieme a Massimo Bolici e la contrada Stazione; il gruppo sbandieratori e tamburini di Torrita; tutte le ambulanze che a turno hanno prestato il loro servizio; l’equipe di Pastorale Giovanile, in particolare il direttore Francesco Cicaloni, la segretaria Francesca Anghileri, Andrea Caroni e Diego Caselli che hanno organizzato il tutto prendendo in mano la situazione, Oliwia Pyda per le fotografie e l’accoglienza, Walter Esteban Gaspar Padilla e Gioia Santoni e tutte le altre persone che, anche per una cosa semplice, hanno dato il loro contributo affinché potesse venir fuori una giornata perfetta; per ultimo, ma non per importanza, il nostro Vescovo Stefano che fin da subito ha creduto in questo progetto e con passione ha dato il suo benestare e il suo appoggio per portarlo avanti.

La Pastorale Giovanile Diocesana vi aspetta il prossimo anno per un’altra edizione della PG Cup e rinnova l’invito per la serata “Giovani nelle stelle” del 9 agosto e della passeggiata ecologica il 4 settembre.

Al più presto sarà disponibile sul nostro sito diocesano una galleria fotografica a cura di Oliwia Pyda

Misericordia vs Abbadia di Montepulciano

Sarteano vs Torrita di Siena

Abbadia di Montepulciano vs Gracciano

Radicofani vs Pieve di Sinalunga