Archivi della categoria: Catechesi

IL VESCOVO INCONTRA I RAGAZZI DELLA DIOCESI IN PREPARAZIONE AL NATALE

Domenica 11 dicembre 2022 il card. Augusto Paolo Lojudice incontrerà i ragazzi della scuola secondaria di primo grado in preparazione al Natale di Gesù. L’incontro vede come capofila il Servizio diocesano per la Pastorale Giovanile che, unitamente al Centro diocesano Vocazioni, all’Ufficio Catechistico e all’Ufficio diocesano per la Pastorale Scolastica, vuole riunire tutti i ragazzi dagli 11 ai 13 anni a Chianciano Terme, presso la cripta di Santa Maria della Stella.
Dalle ore 14.30 alle ore 17.30 il vescovo guiderà l’incontro che avrà come tema: “Davanti a te egli preparerà la tu via”. Per potere partecipare è necessario iscriversi contattando Francesco Cicaloni al numero 334.6538466.

a cura dell'Ufficio Catechistico Diocesano

Corso base per aspiranti catechisti e vice-catechisti

L’Ufficio Catechistico Diocesano, per assicurare la formazione specifica di base ai catechisti, quest’anno pone grande attenzione alla formazione in modo particolare con un Corso base per aspiranti catechisti e vice-catechisti in alcune serate formative nelle Vicarie.
Il Corso, curato e tenuto da Don Claudio Porelli, Direttore dell’ omonimo Ufficio, si rivolge pertanto ai quei nuovi catechisti o a coloro che non hanno una specifica formazione, giovani o meno giovani, che si affacciano nel servizio della catechesi e che dunque hanno bisogno di una maggiore cura e formazione.

Il calendario come da volantino è suddiviso nel modo seguente:
Vicaria Montepulciano (Acquaviva)
ore 18 – 19.15
05-19-26 novembre
10-17 dicembre

Vicaria Chiusi (Sarteano)
ore 21 – 22.15
05-19-26 novembre
10-17 dicembre

Vicaria Pienza (Pieve di Sinalunga)
ore 19.15 – 20.30
07-21-28 novembre
12-19 dicembre

PER ISCRIVERSI AL CORSO INVIARE UN MESSAGGIO WHATSAPP A DON CLAUDIO 345 5937099

Messaggio di Papa Francesco ai catechisti

“Cari catechisti,
vi chiedo di non perdere entusiasmo. Come gli artigiani, anche voi siete chiamati a plasmare l’annuncio con creatività.
Non cedete allo scoraggiamento e allo sconforto.
Puntate sempre in alto, sostenuti dalla misericordia del Padre.
Il Papa v’incoraggia e vi sostiene”

Questa mattina, nella Sala Clementina del Palazzo Apostolico Vaticano, il Santo Padre Francesco ha ricevuto in Udienza i partecipanti all’Incontro promosso dall’Ufficio Catechistico Nazionale della Conferenza Episcopale Italiana. In questa occasione, il Papa ha consegnato un Chirografo indirizzato a tutti i catechisti.

Il direttore dell’Ufficio Catechistico diocesano, don Claudio Porelli, attraverso questo articolo desidera raggiungere tutti i catechisti che prestano il loro prezioso servizio alla catechesi nella nostra diocesi per offrire loro queste parole del nostro Pontefice, proprio in vista della nascente consulta diocesana dei catechisti.

 

Scrive Andrea Caroni a questo proposito sul settimanale diocesano “L’Araldo Poliziano” nella VI pagina:

Da bravi Cristiani il nostro compito è di farci «profeti», diffondere al meglio la Parola, saper accogliere con testimonianze concrete il prossimo.
Il catechismo, a tutte le età, ma soprattutto nei più piccoli risulta fondamentale e da svolgere nel migliore dei modi. Nasce così la necessità di dare uno sguardo al nuovo «Direttorio per la Catechesi» e le nuove indicazioni proposte nel documento.
Innanzi tutto, come Diocesi, è necessario affidarci alla saggia guida del nostro Vescovo Stefano.
L’articolo 114 definisce la figura del Vescovo come «primo annunciatore del Vangelo con le parole e con la testimonianza della vita». Ed essendo il primo responsabile della catechesi nella Diocesi, esso ha il dovere di «promuovere la catechesi e di predisporre le diverse forme di catechesi necessarie ai fedeli secondo i principi e le norme emanate dalla Sede Apostolica».
In parole povere deve essere la guida da seguire e da cui costruire un progetto di catechesi che faccia breccia nei fedeli, portando la comunità a crescere spiritualmente oltre che in numero.
Un lavoro questo che non riguarderà solamente il Vescovo, ma si renderà necessario ottenere una collaborazione tra tutte le associazioni diocesane: «Questo potrebbe rendere opportuno, ad esempio, che nella Chiesa particolare si organizzi una commissione di iniziazione alla vita cristiana, in cui confluiscono la pastorale del primo annuncio e la catechesi, la pastorale liturgica e la Caritas, le associazioni e i movimenti laicali. – articolo 421 del documento – Questa commissione potrebbe offrire alla pastorale diocesana orientamenti comuni per l’iniziazione alla vita cristiana, sia nella forma di catecumenato per i non battezzati sia come ispirazione catecumenale della catechesi per i battezzati, essendo importante che tutte le proposte pastorali abbiano la stessa ispirazione di fondo».
Ottenere quindi una linea comune è necessario per crescere insieme.
Da dove partire? Il Vescovo Stefano e il responsabile per la catechesi Don Claudio hanno pensato di creare una Consulta Diocesana dei Catechisti, per radunare da più parrocchie possibili chi si occupa della gestione delle catechesi e non solo.

 

Interruzione temporanea della catechesi parrocchiale

Trasmettiamo la lettera che il Vescovo ha mandato in data odierna a tutti i sacerdoti della diocesi circa la catechesi parrocchiale:

     Dato il crescente aggravarsi della situazione epidemiologica, considerando che sempre più classi delle scuole elementari e medie stanno chiudendo, sembra opportuno che le nostre parrocchie sospendano il catechismo, là dove avesse già avuto inizio.

Pertanto con la presente lettera dispongo che ogni parrocchia interrompa il catechismo fino al 24 novembre. Poi vi comunicherò nuove disposizioni in base alla condizioni epidemiche che si saranno determinate.

Da parte mia continuerò ad amministrare il sacramento della Cresima secondo le date fissate con voi in agenda, finché non intervengano impedimenti di forza maggiore.

Un caro saluto

Il Vescovo + Stefano

 

  Scarica la lettera ai sacerdoti