Archivi della categoria: pastorale giovanile

GMG DIOCESANA – SINTONICI con Gigi Cotichella e il nostro Vescovo

Grazie a Oliwia Pyda membro dell’Equipe di Pastorale giovanile vocazionale della nostra diocesi potete vedere le foto caricate sia su Google foto che sulla pagina FB della Pastorale Giovanile diocesana della bellissima GMG Diocesana vissuta il 21 novembre con tutti i giovani della diocesi insieme al Vescovo e a Gigi Cotichella che ancora ringraziamo

GMG diocesana a CHIANCIANO

Quest’anno, la GMG diocesana, come desiderio del Papa, si celebra nella domenica di Cristo Re, il 21 novembre. Come Pastorale Giovanile diocesana la vivremo con il nostro Vescovo a CHIANCIANO nella Cripta di Santa Maria della Stella dalle ore 15.30 e si concluderà con un’apericena finale dopo un momento di preghiera su Carlo Acutis. L’invito è rivolto a tutti i ragazzi e giovani dalla terza media in su con i loro animatori, educatori e accompagnatori.
Il testimone che ci aiuterà in un percorso molto dinamico è Gigi Cotichella teologo e docente della Diocesi di Torino, che tanti conoscono come autore di numerosi balli e bans dei nostri grest e oratori. Il percorso avrà come tema ovviamente l’EUCARESTIA ma il progetto alla base si intitola “SIN -TONICI. Camminare insieme, sintonizzati su Dio, per trasmettere al mondo una bella novità!”.

a cura della pastorale giovanile e vocazionale

L’Equipe di Pastorale giovanile vocazionale si allarga

L’equipe di pastorale giovanile della nostra Diocesi, all’ inizio di un nuovo anno pastorale dedicato all’Eucarestia, incrementa il suo assetto.
Assieme a Francesco Cicaloni, attuale responsabile, don Don Kishore Uppalapati, assistente ecclesiastico, Sr Eliana Vieira, direttrice del CDV e Francesca Mi Anghileri ov, segretaria di entrambe gli Uffici, ci sono Giulia Marignani del Progetto Policoro Montepulciano-Chiusi-Pienza e 3 giovani come stretti collaboratori e referenti per la propria vicaria, Oliwia Pyda di Gracciano per la Vicaria di Montepulciano, Andrea Caroni della Pieve di Sinalunga per la Vicaria di Pienza, Agnese Cinelli di Cetona per la Vicaria di Chiusi-Chianciano. A loro, da oggi, si uniscono altri due giovani, Diego Caselli e Simone Giulietti, che già stanno collaborando attivamente, per diverse iniziative e una coppia che contribuirà, come giovane famiglia, alla crescita di questi Uffici, sono Giulia Rassu e Riccardo Insero con la piccola Agnese.
Una bella ricchezza in questo sinodo appena avviato per poter intraprendere un buon cammino insieme e prepararsi al nuovo anno che ci immette anche nel Congresso Eucaristico Diocesano (CED) ormai prossimo.

di Andrea Caroni

Una giornata di sport per tornare a sorridere

Ci vuole veramente poco per tornare a sorridere. Soprattutto dopo questi mesi di sofferenza in cui la pandemia ci ha costretto in casa e a non poter vivere la nostra vita come prima. Ma nella sofferenza è necessario rialzarsi e ricominciare a vivere.

Per questo, la Pastorale Giovanile Diocesana, ha voluto fortemente mettere in campo le proprie forze per far divertire i ragazzi di tutte le età, iniziando proprio con un torneo di calcetto, rinominato poi “PG Cup”.

I “campini di Don Giovanni” a Torrita di Siena hanno fatto da cornice ad una giornata di festa e divertimento. Sette le squadre partecipanti: Gracciano, Abbadia e Misericordia di Torrita per il triangolare dei grandi; Pieve di Sinalunga, Sarteano, Radicofani e Torrita per il quadrangolare dei piccoli. Tanti ragazzi, tanti supporters dalle rispettive parrocchie e tanta voglia di tornare alla normalità.

Il pomeriggio di sabato 10 luglio comincia con la testimonianza di Alessandro Cresti, giovane atleta paralimpico di Sinalunga affetto da sclerosi multipla e che, un mese fa, ha compiuto l’impresa di “scalare l’Everest” in sella alla sua bicicletta, percorrendo per 70 volte la salita che porta a Farnetella raggiungendo il dislivello del monte più alto del mondo.
Il Vescovo Stefano ha poi dato il suo in bocca al lupo alle squadre e sono cominciate le partite sotto il sole cocente. Tanti colpi di scena, giocate spettacolari, rimonte insperate, rigori, insomma tutto quello che di bello può regalare il calcio. Oltre al torneo di calcetto, è andato in scena contemporaneamente anche il torneo di ping-pong, che ha visto trionfare Ettore Mencarelli, della parrocchia della Pieve di Sinalunga, su Ettore Grieco della parrocchia di Torrita.

Prima di cena inoltre, visto lo stop forzato per quasi 2 anni, sono andati in scena i giovani sbandieratori e tamburini dell’associazione sagra San Giuseppe di Torrita di Siena per rendere omaggio al torneo e tornare a respirare quell’aria di palio che fa venire la pelle d’oca al suono dei tamburini. Dopo la pausa per la cena, preparata dai ragazzi della contrada Stazione, capitanati da Massimo Bolici, si sono concluse le ultime due partite per decretare i vincitori: a trionfare per i grandi è stata la squadra della Misericordia di Torrita, mentre per i piccoli sono usciti vincitori i ragazzi di Radicofani. Premiati come migliori giocatori Davide Della Giovampaola di Gracciano e Tommaso Di Renzone della Pieve di Sinalunga.

La Pastorale Giovanile ha dato il massimo per far sì che tutto potesse svolgersi al meglio: si ringraziano quindi gli arbitri Riccardo Rossi, Angelo Falossi, Filippo Roghi e Alessio Baldacconi; Don Andrea, parroco di Torrita per averci ospitato insieme a Massimo Bolici e la contrada Stazione; il gruppo sbandieratori e tamburini di Torrita; tutte le ambulanze che a turno hanno prestato il loro servizio; l’equipe di Pastorale Giovanile, in particolare il direttore Francesco Cicaloni, la segretaria Francesca Anghileri, Andrea Caroni e Diego Caselli che hanno organizzato il tutto prendendo in mano la situazione, Oliwia Pyda per le fotografie e l’accoglienza, Walter Esteban Gaspar Padilla e Gioia Santoni e tutte le altre persone che, anche per una cosa semplice, hanno dato il loro contributo affinché potesse venir fuori una giornata perfetta; per ultimo, ma non per importanza, il nostro Vescovo Stefano che fin da subito ha creduto in questo progetto e con passione ha dato il suo benestare e il suo appoggio per portarlo avanti.

La Pastorale Giovanile Diocesana vi aspetta il prossimo anno per un’altra edizione della PG Cup e rinnova l’invito per la serata “Giovani nelle stelle” del 9 agosto e della passeggiata ecologica il 4 settembre.

Al più presto sarà disponibile sul nostro sito diocesano una galleria fotografica a cura di Oliwia Pyda

Misericordia vs Abbadia di Montepulciano

Sarteano vs Torrita di Siena

Abbadia di Montepulciano vs Gracciano

Radicofani vs Pieve di Sinalunga

 

Il cammino dei giovani con il Vescovo

Anche quest’anno, il Vescovo e l’equipe di Pastorale Giovanile Vocazionale della Diocesi invitano i giovani al nuovo itinerario degli appuntamenti con il Vescovo.
Quest’anno il tema centrale ha preso spunto dalla Laudato si’ di Papa Francesco in vista della 16ª Giornata Nazionale per la Custodia del Creato.
Le tre vicarie vivranno questi appuntamenti, come di consueto, in tre luoghi scelti con due differenze rispetto agli anni passati nel rispetto delle norme sanitarie dovute al Covid-19.
La prima è che non ci sarà la cena che solitamente concludeva il momento di preghiera e riflessione del Vescovo e la seconda è che il Vescovo, oltre a questi appuntamenti, è disponibile a ripetere gli incontri nelle Parrocchie che ne fanno richiesta.
Le tre sedi scelte sono per la Vicaria di Chiusi: la Parrocchia di Cetona; per la vicaria di Pienza: la Parrocchia della Collegiata di Sinalunga; per la Vicaria di Montepulciano: la Parrocchia di Gracciano.
Per le date potete consultare la tabella in locandina👇

a cura del Centro Diocesano Vocazioni e della Pastorale giovanile

Prima professione di fra Giacomo Mariotti ofm

C’era una volta un giovane, era un giovane molto attivo non solo in parrocchia ma in Diocesi, animatore dell’azione cattolica e poi gifrino della fraternità di Sinalunga. Si chiama Giacomo e, come il santo di cui porta il nome, ha sentito che la vita gli presentava sempre nuove occasioni per farsi dono finché, pian piano, imparò a capire che il Signore gli stava donando davvero tanto, così tanto che per continuare a seguire il Signore occorreva che tutto quello che riceveva lo donasse agli altri. Ha imparato a fare della sua vita un dono, spostando lo sguardo e il cuore dalle cose della terra verso il Cristo.
Ed è lì che la vita ha preso una svolta decisiva, non solo perché per seguire il Signore ha dovuto lasciare quello che faceva prima, non solo perché ha dovuto lasciare il lavoro, la famiglia, le amicizie e tutto ciò che dava una certa sicurezza e indipendenza ma perché sul suo viso è apparsa una luce nuova, la sua vita è cambiata nel momento in cui si è abbandonato fiduciosamente abbracciando, come Francesco d’Assisi, la vita religiosa facendosi frate minore.
No, non è giusto dire c’era una volta perché lui è fra Giacomo, da ieri frate minore e noi non abbiamo perso nulla anzi abbiamo capito che è in Dio la nostra felicità ed è una possibilità aperta per tutti!
Grazie Giacomo, tutta la Pastorale Giovanile diocesana e il Centro Diocesano Vocazioni Montepulciano-Chiusi-Pienza dice grazie per il tuo sì e dice grazie anche al nostro Vescovo che ha voluto volare fino in Polonia per esserti vicino e rappresentare tutta la diocesi in questo momento di grazia.

a cura della pastorale giovanile

Grest….2020

Vi mancavano un po’ di narrazioni belle vero? ebbene… Le buone notizie continuano e oggi siamo ad Acquaviva dove il Vescovo è andato a visitare il Centroestivo organizzato dalla Parrocchia.
E’ bello vedere un bel gruppetto di ragazzi, ognuno sulla propria sedia e con strumento in mano, con impegno e tanta concentrazione, grazie all’aiuto e alla paziente guida di Gianni Bagnoli ha iniziato uno dei laboratori che è la Chitarra.
Forza ragazzi che l’estate è bella e queste attività nelle parrocchie fanno tanto bene! Ci sono mancati questi appuntamenti dove è bello stare insieme, giocare insieme, pregare insieme e ridere insieme e quando qui c’è anche qualcuno disponibili a regalare note di speranza per vivere la vita anche in musica è ancora più bello.
Grazie a Don Patrizio Maccari per questa bella iniziativa e grazie agli animatori dal tutta la Pastorale Giovanile