Archivi della categoria: news

La Toscana da San Francesco

Saranno i Comuni della Toscana ad offrire, quest’anno, l’olio per la lampada che arde dinanzi alla tomba di San Francesco, ad Assisi: ogni anno infatti le diverse regioni italiane si alternano in questo gesto di omaggio al Patrono d’Italia. In vista di questo appuntamento, che sarà nei giorni 3 e 4 ottobre prossimi.
La Conferenza Episcopale Toscana ha affidato ai vescovi Rodolfo Cetoloni (Grosseto) e Giovanni Roncari (Pitigliano-Sovana-Orbetello), entrambi francescani, il compito di coordinare tutta la fase di preparazione, che porterà la Toscana, nelle sue rappresentanze ecclesiali e civili, a compiere questo gesto di devozione e di affidamento al patrono d’Italia i prossimi 3-4 ottobre.
Sono stati loro, insieme al cardinale Giuseppe Betori, Arcivescovo di Firenze e Presidente della Conferenza Episcopale Toscana, a presentare questa mattina nei locali della Curia arcivescovile di Firenze le iniziative in programma e il Messaggio che i Vescovi toscani hanno scritto per l’occasione.

«Con cuore fraterno e paterno – scrivono i Vescovi – invitiamo tutti gli uomini e le donne della Toscana, i fedeli e le popolazioni delle nostre terre con le loro istituzioni, a rispondere generosamente e di persona a questo invito: Quest’anno… la Toscana da san Francesco!»

L‘offerta dell’olio si concretizzerà con  il gesto attraverso cui nella festa di San Francesco, il 4 ottobre, come vuole la tradizione, il sindaco del Capoluogo di regione riaccende la lampada. Già dal pomeriggio del 3 ottobre ci saranno momenti di preghiera, mentre la giornata del 4 culminerà con la benedizione all’Italia con la reliquia del Santo.

«Ci saranno – ha spiegato il vescovo Cetoloni – iniziative più prettamente spirituali, a cui si è iniziato a pensare, per ancorare il gesto dell’offerta dell’olio ad una rilettura del messaggio francescano, così come ci saranno iniziative culturali per stimolare in tutti, credenti e non, la consapevolezza di quanto la Toscana abbia assorbito, nei secoli, il carisma del Poverello d’Assisi. E poi iniziative pensate per i giovani e proposte di comunicazione». Padre Roncari ha ricordato quello che le Fonti Francescane dicono del Poverello di Assisi: «Attraverso San Francesco, Gesù è tornato nel cuore di molti che lo avevano dimenticato. Anche oggi, in un’epoca di indifferenza religiosa, i santi sono il tramite per riscoprire Cristo». «L’appello – ha concluso il cardinale Betori – è alla comunità ecclesiale, ma anche alla comunità civile e alle sue istituzioni, perché questa sia l’occasione  per una riflessione su come il volto autentico dell’uomo che Cristo ci ha rivelato, e che Francesco ha saputo così ben interpretare, possa essere ispiratore di una società più giusta e più attenta alla dignità delle persone».

Leggi il messaggio dei Vescovi Toscani

Convocazione Diocesana

Il 22 settembre, dalle ore 15.30, presso la Cripta di Chianciano si avrà la prima Convocazione Diocesana dell’anno pastorale 2019/20 e sarà totalmente a cura dei giovani della Diocesi dopo la felice conclusione del Sinodo dedicato a loro.
Il tema ruoterà intorno all’Eucarestia e avrà il seguente titolo: “L’Eucarestia fonte di trasformazione sociale”.

I giovani avranno il compito di accogliere e interpretare il tema secondo diverse modalità di espressione e nel corso della seduta ci sarà anche un’importante testimonianza che don Luigi Merola, sacerdote di Napoli, ha accettato di portare. Da 15 anni, infatti, viaggia con la scorta “per colpa di una Messa” e racconterà come in questi anni si sta scontrando con la Camorra per amore della Verità del Vangelo.

Alle  ore 18.00, presso la Chiesa di Santa Maria della Stella, ci sarà la celebrazione eucaristica con il mandato ai catechisti.

Inizio anno pastorale

L’ 8 settembre 2019 inizia ufficialmente un nuovo anno pastorale in Diocesi. L’appuntamento, come di consueto, sarà al Santuario diocesano della Madonna del Rifugio a Sinalunga. Sarà preparato da una novena e da diverse celebrazioni che culmineranno nella S.Messa del 7 settembre alle ore 21.00 in Collegiata San Martino e la processione mariana a piedi verso il Santuario guidati dal Vescovo Stefano.
Per maggiori dettagli consultare la locandina

Una Buona Notizia per te

“Una Buona Notizia per te” è il titolo del sussidio scritto e voluto dal Vescovo mons. Stefano Manetti per accompagnare la Visita Pastorale iniziata nella Pentecoste 2018, con una solenne celebrazione nella Cattedrale di Montepulciano. “L’amore, secondo il Vangelo, consiste nel donare se stessi alla persona amata: nessuno ha un amore più grande di questo: dare la vita per i propri amici (Gv 15,13). Questo è il motivo che ha spinto Gesù a offrirsi in sacrificio per noi” scrive il Vescovo nella sua lettera.
Il testo si trova a questo link: http://www.montepulcianochiusipienza.it/wp-content/uploads/sites/2/2019/08/Una_Buona_Notizia_per_te.pdf