Archivi della categoria: news

Congresso Eucaristico Diocesano, 11-18 giugno 2022 – omelia nella S. Messa di sabato 18

Scarica l’omelia del Vescovo Congresso Eucaristico Diocesano, 11-18 giugno 2022 – omelia nella S. Messa di sabato 18

Congresso Eucaristico Diocesano, 11-18 giugno 2022 – omelia nella S. Messa di sabato 18

Fratelli e sorelle, io ho ricevuto dal Signore quello che a mia volta vi ho trasmesso: il Signore Gesù, nella notte in cui veniva tradito, prese del pane e, dopo aver reso grazie, lo spezzò e disse: «Questo è il mio corpo, che è per voi; fate questo in memoria di me».

In queste parole c’è tutto il senso del mio servizio tra voi, da quel 13 aprile di otto anni fa, domenica delle palme, in cui vi salutai come il più bel dono del Signore. Sì, cara Chiesa di Dio che è in Montepulciano-Chiusi-Pienza, siete un dono grande che ho ricevuto dalla bontà del Signore, di cui non potrò mai ringraziarlo abbastanza. Siete stati il mio primo amore di vescovo e il primo amore non si scorda mai. Come vi ho ricevuti in dono senza mia iniziativa, così vi devo lasciare senza mia iniziativa e questo, paradossalmente, mantiene integro in me il senso del dono che voi continuerete sempre ad essere per me. Il Signore prese il pane e rese grazie, abbiamo ascoltato: anche io celebro questa eucarestia per ringraziare il Signore per il dono che siete tutti voi. Abbiamo reso grazie, continuamente, in questi anni, sopraffatti dai doni che il Signore ha seminato nel nostro cammino. È stato buono il Signore, ha operato tanto bene in mezzo a noi, ci ha beneficati in mille modi, si è preso cura di tutti. Poi è detto che spezzò il pane: anche noi abbiamo spezzato il pane, che è anche il gesto della condivisione, spezzando, cioè condividendo, il nostro tempo, le nostre energie, il nostro impegno per crescere nella comunione. E questo non solo nella comunità ecclesiale ma anche nella comunità civile. Un saluto particolare, a questo proposito, voglio rivolgere ai nostri sindaci con i quali si è stabilita una preziosa collaborazione che presto è diventata amicizia e stima. Ho trovato in loro persone animate da sincero impegno nella ricerca del bene comune, come pure nei loro collaboratori, terreno su cui si è facilmente formata una reciproca intesa.  Abbiamo, infine, cari fedeli, adorato, amato, servito, come meglio si poteva, Cristo nostro Signore per annunciarlo a tutti. E qui il pensiero va a tutte le comunità parrocchiali incontrate tante volte, alle varie associazioni ecclesiali che arricchiscono questa Chiesa, alle tante persone conosciute, ai sacerdoti che hanno portato con me la responsabilità pastorale: grazie della vostra accoglienza sincera e diretta, del vostro ascolto e del vostro affetto. Soprattutto grazie della vostra fede con la quale fate crescere la nostra chiesa diocesana! Continua a leggere »

Rassegna delle Corali

Secondo giorno del #congressoeucarísticodiocesano dedicato alle Corali. Alle ore 17, in Cattedrale di Montepulciano, Adóro Te Devóte
Rassegna delle Corali con catechesi eucaristica a cura del Vescovo Stefano
GRUPPO CORALE CHIANCIANESE
Direttore M° Luca Morgantini, Piano M° Elisa Marroni
• Bonaventura Somma – Adoro Te Devote
• Bonaventura Somma – Ave Maria
• Marco Betta – Resurrexi
CORALE POLIZIANA – Montepulciano
Direttore M° Judy Diodato
• Anton Bruckner – Locus Iste
• Gioachino Rossini – O salutaris hostia
• David Jackson – O sacrum convivium
GRUPPO CORALE CITTÀ DI CHIUSI
Direttore M° Alessia Morgantini, Piano M° Andrea Moschettini
• Giulio Caccini – Ave Maria
• Wolfgang Amadeus Mozart – Ave Verum Corpus
• John Rutter – The Lord bless you end keep you
GRUPPO GIOVANILE DELLA VALDICHIANA
Direttore M° Judy Diodato
• Valentino Garau – O magnum mysterium
• Zoltan Kodaly – Pange lingua
• Horvath Levente – O salutaris hostia
CORALE BENVENUTO FRANCI – Pienza
Direttore M° Marco Rencinai, Piano M° Marco Mencarelli
• Jacob Arcadelt, – Ave Maria
• Gabriel Fauré – Cantique de Jean Racine
• Ola Gjeilo – Ubi caritas
CORALE JACOB ARCADELT – Chiusi
Direttore M° Barbara Valdambrini
• Villancico anonimo – Ay Santa Maria
• John Tavener – Mother of God
• Luigi Molfino – O Sacrum Convivium
ENSEMBLE FEMMINILE SILENCE PLEASE – Sinalunga
Direttore M° Vanessa Mezzetti, Piano M° Andrea Moschettini
• Evan Ramos – O Magnum Mysterium
• Giorgio Susana – O Sacrum Convivium
• Victor C. Johnson – Ubi Caritas

Omelia per l’ordinazione presbiterale di don Davide Campeggiani

Scarica qui l’omelia per l’ordinazione sacerdotale di don Davide Campeggiani

Giuseppe detto Barnaba quando giunse ad Antiochia e vide la grazia di Dio, si rallegrò

Anche noi ci rallegriamo per lo stesso motivo, il vedere la grazia di Dio che opera in te, Davide, già da tempo, fin dagli anni trascorsi nella tua parrocchia di San Pio X a Roma, nel Seminario minore romano e in quello di Firenze e tra poco mediante il gesto povero e potente della imposizione delle mani su di te, l’effusione silenziosa dello Spirito viene a crearti presbitero, assicurandoti tutti i doni soprannaturali necessari per svolgere il ministero e dei quali oggi diventi responsabile davanti a Dio e al suo popolo. Sarai così, a tua volta, capace di vedere la grazia di Dio operante nella Chiesa e nel mondo. Ovunque sarai inviato ad esercitare il ministero, troverai lo Spirito santo già presente e operante, per cui il tuo intervento sarà sempre una collaborazione consapevole e rispettosa dell’opera di Dio già in atto. Sei infatti discepolo del Signore, costituito tale dalla sua chiamata e dalla risposta del tuo sì, mettendo la tua vita nelle sue mani. Il discepolato è una condizione permanente del presbitero, un habitus che ti fa attento e pronto ad imparare (“discére”, appunto) dalla vita stessa, là dove ti condurrà il Signore. Egli ti guida (e ti forma) attraverso i fatti, le persone che incontrerai, le cose che farai. Ovunque sarai capace di cogliere i suggerimenti del Signore, tuo maestro, nella misura in cui custodirai la grazia di Dio in te. “Ognuno gode dei doni dello Spirito santo nella misura in cui serve la Chiesa” (S. Agostino). Il tuo essere al servizio del popolo di Dio è un sostegno di grazia perenne, via sicura per attraversare anche le difficoltà spirituali che si incontrano nel ministero. Anche se ti accadesse di attraversare un momento di aridità spirituale, la prontezza nel servire la comunità che ti è affidata sarà sorgente di grazia che ti mantiene unito al Signore. Continua a leggere »

a cura di Don Antonio Canestri

Itinerario “Eucaristico” nelle opere d’arte della nostra Diocesi

La nostra diocesi custodisce opere d’arte legate al culto e al mistero eucaristico, create nei secoli dalla genialità degli artisti e promosse dalla fede e dalla devozione del popolo cristiano.

In occasione del congresso Eucaristico diocesano suggeriamo un itinerario legato alla presenza di queste opere d’arte eucaristica, itinerario che può essere seguito come un pellegrinaggio sia personale che a gruppi.

Potete scaricarlo da qui: Itinerario Eucaristico Diocesano

Scoprendo Carlo Acutis

In occasione del #congressoeucaristicodiocesano, pubblichiamo il secondo lavoro che ci è arrivato oggi dalla Pastorale Scolastica sul tema di #CarloAcutis. Il lavoro è a cura delle classi 3°-4°-5° DI Trequanda e Acquaviva e si intitola “Scoprendo Carlo Acutis”.

a cura dell'Ufficio diocesano per la Pastorale Scolastica

Sulle tracce di Carlo

In occasione del #congressoeucaristicodiocesano, iniziamo a pubblicare i lavori che quest’anno sono stati fatti nelle scuole sul tema di #CarloAcutis. Iniziamo dalla Classe V C di Cetona “Sulle tracce di Carlo”. Ringraziamo l’Ufficio diocesano per la Pastorale Scolastica nella persona di Andrea Giambetti per la bella iniziativa che ha coinvolto le scuole e gli insegnanti di religione della nostra Diocesi