Archivi della categoria: news

a cura della pastorale giovanile e vocazionale

I podcast di AVVENTO GIOVANI 2020 – La tua Parola mi fa vivere (sal 118)

Su iniziativa del Vescovo insieme ai giovani delle parrocchie e delle associazioni presenti in diocesi, è nato il progetto podcast AVVENTO GIOVANI 2020: “La tua Parola mi fa vivere” (Sal 118). Quale Parola per te?

Da domenica 29 novembre 2020, primo giorno di Avvento, e fino a Natale, la proposta per i giovani è di iniziare la giornata affidandola al Signore per trovare il passo giusto.  Saranno sufficienti un paio di cuffie e lo smartphone per ascoltare i 27 podcast quotidiani che guideranno un momento di preghiera.

La struttura sarà costante: si aprirà con una breve introduzione e l’invito a mettersi in ascolto del brano di Vangelo del giorno, commentato dal Vescovo nelle 4 domeniche di Avvento e dai giovani che, a turno, si alterneranno nei giorni feriali. Tutti si sono lasciati provocare dalla Parola che commentano e desiderano condividere quanto li ha smossi e provocati. La preghiera si concluderà sempre con un canto.

I podcast saranno a disposizione sul sito spreaker cercando : https://www.spreaker.com/user/montepulcianochiusipienza

sul Canale di You tube della diocesi: https://www.youtube.com/channel/UCtLteN4mrO5C-AINESi4d2Q/featured?view_as=subscriber

su Google podcast: https://www.google.com/podcasts?feed=aHR0cHM6Ly93d3cuc3ByZWFrZXIuY29tL3Nob3cvNDY4Njk0Mi9lcGlzb2Rlcy9mZWVk

su Deezer: https://www.deezer.com/show/2022122

 e su Spotify: https://open.spotify.com/show/5cHQswnAjsSCphYtLf5tl4

Nuove nomine

Delegata per l’ecumenismo e dialogo interreligioso

Per coordinare il servizio dell’Ecumenismo il Vescovo ha nominato la Signora Federica Neri, Delegata per l’Ecumenismo e Dialogo Interreligioso e perciò rappresentante di questa Diocesi nella commissione regionale e presso la Conferenza Episcopale Italiana.
La durata dell’incarico è sino al 30 Ottobre 2024, termine di scadenza degli altri uffici della Curia.

Novena di Natale 2020

Dal 15 al 23 dicembre, ogni sera, dalle ore 21.00, in diretta on line dalla Cappella del Palazzo del Vescovo, la Novena di Natale: una meditazione del Vescovo Stefano e la preghiera del Santo Rosario. Se vuoi seguirci metti “mi piace” alla pagina FB della Diocesi e iscriviti al Canale di You Tube della Diocesi di Montepulciano

Seguire le notizie dalla Diocesi in tempo reale

E’ disponibile da alcuni giorni un nuovo numero telefonico utilizzato dagli uffici della Curia diocesana per aggiornare, chiunque volesse, sulle attività della Diocesi e del Vescovo Stefano e così ricevere informazioni sulle tante iniziative della Cattedrale e delle singole Parrocchie.

Per ricevere tutte le informazioni è sufficiente inviare, dal proprio numero di telefono mobile, un messaggio Whatsapp al numero 3914744118 con la scritta “voglio ricevere le notizie”. 

Il servizio è gratuito e cerca di migliorare la comunicazione tra i vari uffici diocesani e le singole realtà. Il servizio è abilitato esclusivamente alla ricezione e all’invio dei singoli messaggi.

Inoltre, c’è la possibilità di iscriversi anche al canale Youtube della Diocesi ed essere così costantemente aggiornati sulle notizie in tempo reale oltre che seguire la pagina facebook

 

 

Nomine e trasferimenti/3

In data 1 agosto il Vescovo ha provveduto alla seguente nomina:
lI Rev.do Don Domenico Zafarana, Amministratore parrocchiale di S.Agnese in Montepulciano;
In data 9 ottobre ha nominato lo stesso, Parroco di S.Maria delle Grazie

In data 1 novembre il Vescovo ha provveduto poi alle seguenti nomine con conseguenti trasferimenti a decorrere dal 22 novembre:
Il Rev.do Don Baldovino Potomonyo Muvwaro, Amministratore di S. Secondiano e S. Francesco in Chiusi città;
Il Rev.do Don Azelio Mariani, Parroco di S. Egidio in Gracciano;
Il Rev.do Don Elia Sartori, Parroco di S.Maria Bambina in Montallese.

In data 5 novembre il Vescovo ha provveduto infine alla seguente nomina:
Il Rev.do Don Balalaraju Kodavaticanti, Parroco di S. Pietro a Radicofani.

 

Nomine e trasferimenti/2

Grazie alla recente Convenzione “per il servizio di cooperazione tra Diocesi Italiane dei Presbiteri Diocesani”, nello spirito della condivisione dei beni e della comunione tra le Chiese, S.E. Mons. Fernando Filograna, Vescovo della Diocesi di Nardò-Gallipoli, accogliendo la richiesta del Vescovo Stefano, ha donato a questa Diocesi il sacerdote don Riccardo Personè per esercitarvi il ministero sacerdotale per il periodo di un anno.
Visto il Codice di Diritto Canonico, il Vescovo in data 9 ottobre 2020 ha nominato Don Riccardo Personè Amministratore Parrocchiale della Parrocchia di S. Martino in Sinalunga

Nomine e trasferimenti/1

Grazie alla recente Convenzione “per il servizio di cooperazione tra Diocesi Italiane dei Presbiteri Diocesani”, nello spirito della condivisione dei beni e della comunione tra le Chiese, Sua Eminenza Card. Augusto Paolo Lojudice, Arcivescovo dell’Aricdiocesi di Siena – Colle di Val d’Elsa – Montalcino, accogliendo la richiesta del Vescovo Stefano, ha donato a questa Diocesi il sacerdote don Antonio Bartalucci per esercitarvi il ministero sacerdotale per il periodo di tre anni.
Consapevole della necessità di dare al Parroco, Mons. Francesco Monachini, della Comunità Parrocchiale di “Santa Croce” in Abbadia San Salvatore un collaboratore nella cura pastorale dei fedeli di quella parrocchia, visto il Codice di Diritto Canonico, in data 1 novembre 2020 ha nominato Don Antonio Bartalucci Vicario Parrocchiale della Parrocchia “Santa Croce” in Abbadia San Salvatore.

Giornata Mondiale del povero

Si terrà a Chianciano, domenica 15 novembre 2020, presso la parrocchia di Santa Maria della Stella, la IV Giornata mondiale del povero per la nostra Diocesi. Il programma variato per le recenti norme per la sicurezza prevede alle Ore 11.30 la Celebrazione Eucaristica con i signori poveri

Per informazioni e prenotazioni si prega di contattare la CARITAS ai seguenti recapiti:
Telefono: 0578 810090 — E-mail
caritas@diocesimontepulciano.it

 

Interruzione temporanea della catechesi parrocchiale

Trasmettiamo la lettera che il Vescovo ha mandato in data odierna a tutti i sacerdoti della diocesi circa la catechesi parrocchiale:

     Dato il crescente aggravarsi della situazione epidemiologica, considerando che sempre più classi delle scuole elementari e medie stanno chiudendo, sembra opportuno che le nostre parrocchie sospendano il catechismo, là dove avesse già avuto inizio.

Pertanto con la presente lettera dispongo che ogni parrocchia interrompa il catechismo fino al 24 novembre. Poi vi comunicherò nuove disposizioni in base alla condizioni epidemiche che si saranno determinate.

Da parte mia continuerò ad amministrare il sacramento della Cresima secondo le date fissate con voi in agenda, finché non intervengano impedimenti di forza maggiore.

Un caro saluto

Il Vescovo + Stefano

 

  Scarica la lettera ai sacerdoti

Decreto della Penitenzieria Apostolica circa le Indulgenze plenarie per i fedeli defunti nell’attuale situazione di pandemia

Su mandato del Papa, onde evitare assembramenti, la Penitenzieria Apostolica stabilisce che “l’Indulgenza plenaria per quanti visitino un cimitero e preghino per i defunti anche soltanto mentalmente, stabilita di norma solo nei singoli giorni dal 1° all’8 novembre, può essere trasferita ad altri giorni dello stesso mese fino al suo termine. Tali giorni, liberamente scelti dai singoli fedeli, potranno anche essere tra loro disgiunti”.

L’Indulgenza plenaria del 2 novembre, stabilita in occasione della Commemorazione di tutti i fedeli defunti per quanti piamente visitino una chiesa o un oratorio e lì recitino il Padre Nostro e il Credo, può essere trasferita non solo alla domenica precedente o seguente o al giorno della solennità di Tutti i Santi, ma anche ad un altro giorno del mese di novembre, a libera scelta dei singoli fedeli”.

Inoltre “gli anziani, i malati e tutti coloro che per gravi motivi non possono uscire di casa” – anche per disposizioni delle Autorità – “potranno conseguire l’Indulgenza plenaria purché, unendosi spiritualmente a tutti gli altri fedeli, distaccati completamente dal peccato e con l’intenzione di ottemperare appena possibile alla confessione sacramentale, comunione eucaristica e preghiera secondo le intenzioni del Santo Padre, davanti a un’immagine di Gesù o della Beata Vergine Maria, recitino pie orazioni per i defunti, ad esempio le Lodi e i Vespri dell’Ufficio dei Defunti, il Rosario Mariano, la Coroncina della Divina Misericordia, altre preghiere per i defunti più care ai fedeli, o si intrattengano nella lettura meditata di uno dei brani evangelici proposti dalla liturgia dei defunti, o compiano un’opera di misericordia offrendo a Dio i dolori e i disagi della propria vita”.

La Penitenzieria Apostolica, infine, chiede ai “sacerdoti provvisti delle opportune facoltà” che “si offrano con particolare generosità alla celebrazione del sacramento della Penitenza e amministrino la Santa Comunione agli infermi. E, poiché le anime del Purgatorio vengono aiutate dai suffragi dei fedeli e specialmente con il sacrificio dell’Altare a Dio gradito, tutti i sacerdoti sono vivamente invitati a celebrare tre volte la Santa Messa il giorno della Commemorazione di tutti i fedeli defunti”.

Scarica ora il Decreto della Penitenzieria Apostolica circa le Indulgenze plenarie per i fedeli defunti nell’attuale situazione di pandemia